Non cadete nel tranello di chi vi dice che è stato il lockdown a farvi perdere il lavoro o a mettere in crisi la vostra attività.

L'impoverimento generale è il figlio naturale di una società basata sulla predazione.

Il virus è solo un acceleratore.
Siamo all'interno di un ciclo di otto mesi. Ormai abbiamo capito che i decessi, seppur tanti e dolorosi, non sono il problema maggiore di questa pandemia.

Questo virus, naturale od artificiale che sia, colpisce l'intera società mettendone in crisi l'organizzazione.
Le sue manifestazioni non consentono la messa in pratica di soluzioni a basso costo.

Prevenire l'esplosione (potenziale) della pandemia costringe all'implementazione di strategie molto costose sul piano economico ed umano.
È il classico dilemma della coperta troppo corta.
Se cerchi la sicurezza limitandoti troppo, l'immobilismo che ne risulta va a ledere proprio quei fattori di prevenzione su cui stavi puntando.
Questi mesi hanno evidenziato la fragilità di una società basata sul consumo e sull'accumulo delle risorse.

La nostra società si regge sullo spendere.

Non importa il valore di ciò che acquisti, l'importante è che il tuo comportamento generi il reddito di qualcun altro.
Noi esistiamo in quanto consumatori.

Nella maggior parte dei casi svolgiamo lavori inutili che esistono solo perché qualcuno vive con i soldi che noi spenderemo.

Guadagnamo solo per essere costretti a spendere.
Nella maggior parte dei casi il nostro lavoro è inutile, siamo sostituibili e sacrificabili.

Possiamo morire di virus, di fame o di vecchiaia (ma solo fino a che la nostra pensione serve per mantenere le generazioni successive).

Dietro di noi c'è la fila dei nuovi schiavi.
Da questa pandemia (della decadenza sociale, di Idiocracy) non usciremo mai.

Non c'è vaccino, non c'è cura.

La nostra società è al collasso.

Il Coronavirus è l'eutanasia di un mondo affetto da demenza.
Superati i momenti della disperazione e della accettazione abbiamo due strade davanti a noi.

Una strada facile (del seguire la corrente) ed un percorso difficile (tutto in salita).
La via più breve è quella del lasciarsi andare.
Accettare gli eventi.
Obbedire nel miraggio di riavere indietro almeno la possibilità di sopravvivere.
Farsi nuovamente schiavi.
Consumare fino a consumarsi.
Il cammino più arduo consiste invece nel farsi carico del cambiamento.
Comprendere che il passato era solo una illusione mentale.
Guidare le trasformazioni rimettendo i valori etici e morali davanti ai valori economici.

• • •

Missing some Tweet in this thread? You can try to force a refresh
 

Keep Current with Mignolo e Prof

Mignolo e Prof Profile picture

Stay in touch and get notified when new unrolls are available from this author!

Read all threads

This Thread may be Removed Anytime!

PDF

Twitter may remove this content at anytime! Save it as PDF for later use!

Try unrolling a thread yourself!

how to unroll video
  1. Follow @ThreadReaderApp to mention us!

  2. From a Twitter thread mention us with a keyword "unroll"
@threadreaderapp unroll

Practice here first or read more on our help page!

More from @mignoloeprof

6 Aug
Senza una cura efficace (auspicabile) e senza un vaccino (molto meno auspicabile) un virus ad elevata contagiosità e letalità può essere affrontato solo con due strategie.
Strategie basate sulla tutela dell'economia o della salute.
La prima strategia (salviamo economia) si basa sul minimizzare i rischi.
Si lascia che il virus si diffonda senza attuare misure di contenimento.
Come esempio si può fare riferimento al Brasile.
La seconda strategia (proteggiamo salute) si basa sul tentativo di contrastare la diffusione del virus per tutelare quante più persone possibili mettendo in atto rigidi protocollo di contenimento.
Come esempio si può fare riferimento alla Corea del Sud.
Read 13 tweets
12 May
Ho paura che nei prossimi mesi verranno riviste tutti i contratti di lavoro.
Si passerà stabilmente al lavoro su chiamata.
Con la quarantena nessuno potrà garantire di andare stabilmente a lavorare.
Per le posizioni chiave si dovranno prevedere sostituti a disposizione.
Il problema sarà conciliare retribuzioni dei lavoratori e guadagno aziendale.
Probabilmente la messa a disposizione verrà retribuita dallo Stato.
Vorrei che governo, imprese e sindacati discutessero pubblicamente di questi argomenti.
Purtroppo oggi si parla ancora di impossibili riaperture. Interi settori non potranno ripartire perché non sono conciliabili con le dinamiche di trasmissione di un virus.
La piccola e media impresa scomparirà progressivamente.
Read 4 tweets
7 May
I bambini possono continuare a fare i bambini?
Al dipartimento per le politiche della famiglia se lo chiedono.
Mi torna in mente il famoso modello Corea.
Quelli che hanno sconfitto il Coronavirus.
Definisci "sconfitto" prego.
Lo hanno sconfitto grazie ai big data.
Individuano i contagiati, li seguono e li isolano.
Per contenere l'epidemia pare di sì.
Il distanziamento sociale pare funzionare.
Preferiscono restare single.
Per mancanza di tempo, di denaro e di capacità emotiva.
Read 10 tweets
28 Apr
Dobbiamo renderci conto che la nostra società è cambiata per sempre.
L'effimero ed il superfluo scompariranno dalle nostre vite.
Potranno essere sostituiti dalla soddisfazione dei bisogni o dalla esecuzioni di ordini.
Scriverò su tale argomento.
Per ora proporrò solo esempi.
Una delle problematiche da risolvere sarà quello legato alla necessità di spostarsi per soddisfare dei bisogni.
Il mezzo pubblico verrà progessivamente abolito.
L'uso del mezzo privato dovrà essere limitato.
Ci si potrà spostare a piedi o in bici (anche elettrica).
Questi mezzi potranno soddisfare parte delle necessità.
Raggiungere i luoghi di lavoro se non sono troppo distanti.
Probabilente verranno immessi sul mercato modelli adeguati alle specifiche esigenze.
Penso ad esempio a bici semichiuse per pioggi e freddo.
Read 10 tweets
24 Mar
Se comunicassero in modo chiaro cosa accade a chi viene trovato positivo al Coronavirus tutti i cittadini si metterebbero civilmente in fila per fare il test.

Non a livello medico (sappiamo benissimo che il 99% di noi supererà con facilità infezione), dico a livello sociale.
Come si esce dal tunnel del controllo?

Quando e in che modo il cittadino positivo al test riacquisterà i suoi difetti?

Chi deciderà per lui?

Sulla base di quali procedure?

Chi gestirà i suoi dati personali?

Che aiuti economici verranno dati alle famiglie?
Le procedure dovrebbero essere definite da una consulta composta da

Esperti del settore sanitario e del settore sociale
Autorità politiche
Cittadini.

I documenti prodotti dalla consulta dovrebbero essere di dominio pubblico e soggetti a revisione periodica.
Read 5 tweets
24 Mar
Nel 1991 l'operazione Desert Storm accese i riflettori sul Golfo Persico.

Ben prima dell'inizio delle operazioni di guerra i giornalisti furono sommersi di informazioni.
Al contrario di quanto accaduto in altre guerre, la stampa ebbe l'impressione di una buona collaborazione da parte delle truppe USA.
L'Iraq venne descritto come il regno del terrore, e Saddam Hussein come un nuovo Hitler.

Vennero esaltate le componenti umanitarie della guerra.

Vennero descritti i mezzi tecnologici che avrebbero permesso di colpire solo i "cattivi", salvando la popolazione civile.
Read 15 tweets

Did Thread Reader help you today?

Support us! We are indie developers!


This site is made by just two indie developers on a laptop doing marketing, support and development! Read more about the story.

Become a Premium Member ($3/month or $30/year) and get exclusive features!

Become Premium

Too expensive? Make a small donation by buying us coffee ($5) or help with server cost ($10)

Donate via Paypal Become our Patreon

Thank you for your support!

Follow Us on Twitter!