Mi è venuta voglia di un tweetelling sulla malvagità di un progetto politico deviato che ha tradito la fiducia di milioni di persone.
Parlerò di IRBM, Reithera e delle perfide azioni di @DinoGiarrusso e del picchiatore social @MPenikas.
Di questi due parlerò facendo parlare loro.
So benissimo che quanto posterò, ancorché siano tutti file e link già pubblici, mi sottoporrà ad una gogna personale senza pari ma io ribadisco che non si deve avere paura delle persone malvagie, nemmeno se si annidano nelle nostre famiglie e fra coloro che credevamo nostri amici
3 anni e mezzo fa nel cuore della discussione sull'obbligo vaccinale varato dall'ex ministra Lorenzin una portavoce di Anzio scrisse questo post laico in cui si metteva solo in luce che a porre dubbi sui vaccini per primi in parlamento fu un esponente del PD, vicino a Mattarella.
Con toni da bullo intervenne l'ormai famoso BULLO @MPenikas con una serie di post che aprioristicamente imponevano la "sua" visione sul tema senza badare al senso di quanto altri scrivessero.
Appariva chiaro come il soggetto fosse INTERESSATO all'argomento.
Era chiaro si trattasse di un interesse tale da scatenare una vera e propria serie di purghe social a cui fece da spalla la senatrice ex (?) #M5S Elena Fattori.
In rete troverete decine di tweet e post del soggetto che su questo tema appariva una sorta di Stasi pentastellata.
Per chi volesse tastare con mano i sistemi social violenti del "greco" (di origine greca si definì il Matt Penikas) può guardare le seguenti TL, a cui con lo stesso tono partecipò la senatrice Fattori. E chi interloquiva non era ascrivibile alle liste fastfood #freevax e #novax.
Qua sono disponibili (per chi non è bloccato) le TL con le risposte bullizzanti del soggetto.




Il leit motiv dei tweet era: "state zitti, i vaccini fanno bene sennò siete novax cazzari"
Il caso vuole che la Senatrice Fattori, organica dal 1990 al Gruppo Merck, operasse prima della carriera politica proprio nell'insediamento di ricerca che diede vita ad IRBM.
Ovviamente tutto è incidentale e nulla più.
pierodilorenzo.it/nascita-irbm/
riparteilfuturo.it/assets/elezion…
Sulla storia (anche romanzata come su Globalist) della "senatrice-coraggio" Elena Fattori, operante all'IRBM Science Park prima dell'ingresso in politica, rimando a questi link di media vicini al mainstream del piddume:
globalist.it/politics/2018/…
nextquotidiano.it/elena-fattori-…
Mi chiesi allora, come tantissimi altri attivisti, perché @MPenikas e la Fattori avevano quello stretto rapporto.
Cosa li univa in quella campagna di furore per chi solo cercasse di capire e muovere minimi dubbi, alla faccia dell'informazione che dicevano di voler sviluppare?
La mano lobbistica di quelle azioni di pressing social mi era apparsa chiara sin dall'inizio e mi ero messi da parte tutti gli appunti per momenti migliori.
Già nel 2017 però, RIPETO 2017, vi fu chi aveva avvertito cose strane.
E' il caso di questo sito:
rassegnastampa.eu/politica/se-so…
Sull'attività di coercizione social sul tema #vaccini del caro @MPenikas mi tornò interesse dopo questo tweet che, oggi alla luce delle inchieste laiche di #Reportrai3, appare quanto meno ridicolo.

Factchecking affidato a Reuters...
reuters.com/article/uk-fac…
Poche settimane prima, a marzo 2020 in piena prima pandemia, un post FB aveva colpito la mia attenzione.
Di questo ne scrissi prima di tutti a settembre, cosa poi ripresa da vari media.
Era di Dino Giarrusso e mi ricordai di Fanpage
facebook.com/story.php?stor…
Già perché ad ottobre 2019, il giornalista d'inchiesta @StefanoVergine, oggi al @fattoquotidiano, aveva scritto un ottimo pezzo sui finanziamenti alla politica finito in sordina, cosa strana quando si trattava di coinvolgere anche personaggi del #M5S.
fanpage.it/politica/non-s…
Capite, un po' di luci cominciavano ad accendersi.
Le coincidenze cominciavano ad essere un po' troppe.
La scintilla fu poi quando vidi a giugno che @dinogiarrusso pubblicava video brandizzati col watermark @MPenikas
A quel punto non si poteva ignorare
Fu a quel punto che pensai di scrivere dei tweet in cui evidenziavo la cosa senza danneggiare il MoV.
Mi fu utile la classica fanatica fanzz del crodino che andò a riferire allo stesso.
La reazione della Iena fu troppo scomposta e mostrava che avevo toccato un nervo scoperto 💡😇
Come capita a tanti politici, sotto ai loro post compaiono decine di commenti offensivi, anche insulti, spesso sessisti, razzisti ...
Stesso capitava a Giarrusso.
Ma ecco la Iena, da mesi impegnata come Penikas a demolire l'immagine di Dibba, si arrabbiava furente per il mio tw.
Addirittura scatenò una caccia alla ValeMameli dedicandomi uno spazio dentro il suo pippone quasi quotidiano agli adepti di Dinology del 25 giugno 2020.
facebook.com/watch/live/?v=… (min52'40")
Partecipanti e dirette stesse sono stati una miniera di informazioni per le mie ricerche...
"E' falso, io odio i falsi, anche quando non sono direttamente calunniosi, diffamatori ..."
Lo so, alla luce di quanto poi accaduto le parole del Dino che parla di "personaggetti" fa pure tenerezza.
🤣🤣🤣
E notare le ipocrisie sulla sua attività social, e come sparge odio ...
Lasciai sfogare la cagnara del Dino e osservai anche grazie all'aiuto di amici come il soggetto si muoveva coi suoi troll e picchiatori social sempre più violenti verso i dissidenti e sempre più autoreferenziali.
Ne profittai per fare ricerche e chiedere riscontri rinviando tutto
Nella seconda metà di agosto dopo avere sondato alcune fonti giornalistiche e preso nota dei movimenti mediatici attorno a IRBM decisi, conoscendo il soggetto e, vedendo che molti portavoce nemmeno sapevano dell'attività dinesca di proselitismo social, che serviva una scintilla.
Nel frattempo avevo anche postato questo simpatico "litigio" dissimulato fra Penikazzo e la Fattori.
Cose patetiche ...
Ma tutta questa vicenda è cosparsa di patetico, ridicolo, menzogna, contraddizioni e palesi bugie.
E già, anche io odio i falsi 🤣🤣🤣
Siamo al 28 agosto alla scintilla.
Sapevo che per sollevare il bubbone servisse qualcosa di forte che mettesse in luce la deriva di propaganda contro @ale_dibattista e dissidenti.
Vedremo più avanti i passi della campagna denigratoria partita a set 19.
Il 28ott postai una serie di video e screenshot in cui evidenziavo le contraddizioni vergognose delle parole e degli atti di Dino Giarrusso verso Ale Di Battista, allora ancora sconosciute a molti portavoce, che alle domande su IRBM cadevano nel mutismo.
Decisi che per dare visibilità a quei video servisse qualcosa di forte, di black humour che scuotesse le attenzioni verso lo schifo che stava avvenendo con il metodo del chiagni e fotti:
questi menavano/menano e facevano/fanno le vittime.
IL CROCIFISSO😇
Come scrissi allora, fu uno strumento certamente discutibile, ma fu una scelta mediatica ponderata di cui non rinnego nulla e che funzionò per fare aprire gli occhi.
Alla luce di quanto emerso poi ho apprezzato i messaggi di coloro che hanno capito.😉😇
La cosa più lurida che fece fu quella di coinvolgere con una VIGLIACCATA senza pari il povero Vittorio Di Battista e fare bullizzare la povera Angela Bosco dalla Banda Penikazz, una vera Banda Koch in salsa social.
Però sappiamo che il diavolo fa le pentole ma non i coperchi.
Chi semina vento raccoglie tempesta.
Obiettivo di Dino era zittire chi sapeva ma a metà set20 dopo la fase istruttoria la troupe di #Reportrai3 era già al lavoro nell'inchiesta che credo avrà sbocchi futuri.
La tecnica del chiagni e fotti era fallita ...
Prima che le inchieste dei media uscissero volevo levarmi qualche sassolino dalla scarpa.
Chiesi alla bravissima avvocato Laura Rossi di sondare il terreno, sapendo che i fanzz avrebbero al solito abboccato.
Fece questo tweet magistrale:

L'amo era lanciato
Al che misi il carico chiedendo all'ottimo giornalista d'inchiesta Stefano Vergine di Fanpage (autore di libri sui finanziamenti ai partiti) di smentire o fornire prove su quanto scritto nell'articolo:
La risposta giunse immediata, chiara e netta:

Poche balle e menzogne ... il movimento non accettava soldi e non si faceva manovrare ... 🎶🎵🎼
Com'era lo slogan?
E' stato bello poi leggere le giustificazioni ispirate ai fans.
Una miniera di info utili.
Cosa diceva il @moviment5stelle @M5S_Europa @M5S_Senato @M5S_Camera sui #finanziamenti?
E cosa scriveva Dino Giarrusso?
Per fortuna Report stava arrivando a scoperchiare le ipocrisie.
Da adesso in avanti non servirà scrivere, basterà fare parlare Dino Giarrusso.
Ah, rendo tutti edotti che questo materiale lo posto nel PUBBLICO INTERESSE e che ogni mio atto di fronte alla legge (nei limiti della stessa e sentite le parti legali) sarà reso pubblico senza remore.
Chiesi a Dino di rispondere su quei finanziamenti esattamente come fecero molti altri ma la Iena non disse nulla sino alla sera della puntata di #Report.
Oddio qualcosa disse, ma essendomi stato riferito non è mio costume affidarmi a fonti non confutabili.
"Siete voi i proprietari di questa Europa e non qualche burocrate al guinzaglio delle lobby"

Eh sì sì. Siamo al 16nov2020, alla sera di #Report con "Mister Vaccino". Che lo showdown abbia inizio.😇
Vorrei avere davanti Gianroberto Casaleggio mentre ascolta queste parole di Piero Di Lorenzo, l'uomo che ci ha finanziati.
Non parliamo di cifre per favore perché detesto gli ipocriti.
La menzogna, le ipocrisie, le versioni aggiustate di questo periodo infame se le è risparmiate.
Avevo proposto a Dino Giarrusso uno scambio:
lui si dissociava dal picchiatore social @MPenikas e ne comunicava l'identità e io mi presentavo a lui.
Lo scrissi sin da giugno ma evidentemente l'uomo della trasparenza non poteva trasparire molto ...
In compenso nelle chat è continuato il proselitismo al manganellamento dei dissidenti - Corrao è stato fatto oggetto di insulti di ogni tipo che so essere stati denunciati - e i miei contatti social sono stati bullizzati scientemente.
Tutto è agli atti.
Ma torniamo a #Report, a quando la sera stessa Dino Giarrusso fornisce una sua PRIMA VERITA' sul finanziamento.
Il linguaggio del corpo, la semantica mostrano la reale consistenza del personaggio che si autosmentisce in un penoso inviluppo di versioni.
facebook.com/watch/?v=38239…
Lascio alle persone che ancora hanno un'etica di trasparenza e di amore civico la valutazione di queste parole.
Non lo chiedo ai beceri tifosi che si bevono ogni versione abborracciata.
Il "trasparente" se ne è sempre stato zitto ...
Ora, meglio soprassedere sul messaggio sottiletta del restare zitto, ma poi davvero se ne è stato zitto?
E qua riparte con altre allusioni, altri veleni da uomo trasparente che però non dice e manda messaggi obliqui da vero trasparente
Di nuovo chiagni e fotti
Vittimismo velenoso
Versione del 16nov:
"Non è una lobbista. Io non sapevo che fosse socia di una società di lobbing".

E messaggio allusivo:
"Aveva finanziato tutti i nostri eletti." con sorrisino luciferino.
E qua la versione del 17nov:

Parla di Paragone perché suocera Mov5Stelle intenda.
Si smentisce dicendo che non poteva sapere della società di lobbing perché non aveva ricevuto la mail come nel caso del finanziamento al M5S.
Poi si accorge della gaffe dall'email e bofonchia.
Riposto il video della comparazione perché così appare più chiaro l'aggiustamento patetico delle versioni da dare in pasto ai social.
Ma come sempre il diavolo fa le pentole ma non i coperchi.
m.facebook.com/story.php?stor…
"Ho risposto, non ho risposto"
"L'onestà è al primo posto della mia scala di valori ... l'ONESTA' INTELLETTUALE, la trasparenza".

E poi il TRASPARENTE manda l'ennesimo messaggio obliquo a probiviri e Crimi su chi ha preso contributi sotto i 3000€.
"Potrebbe essere."
Occhio alle parole di veleno con lo sguardo luciferino.
"Chissà cosa ne pensano i probiviri ..."
La Iena beccata in fallo butta subito💩 nel ventilatore verso portavoce dissidenti e invia messaggi obliqui a gogò al vertice #M5S (li hanno presi tutti questi soldi), forte di una spudoratezza di cui ad oggi non sappiamo la ragione e auspica espulsioni
E' la Iena che nel 2014...
La cosa buffa di Dino è la capacità di contraddirsi penosamente nel giro di pochi minuti e il maniacale ricorso al vittimismo più peloso e stucchevole.
Troviamogli un sola volta ... in cui ha buttato merda su Di Battista.
Troviamogli una sola volta in cui ha messo sottilette velenose nelle due dirette del 16-17nov.

Semmai troviamogli una sola volta in cui lui non abbia contravvenuto alle regole!
E' una violazione vivente.
Qualcuno ha telefonato alle @redazioneiene per far fare un servizio su di te @dinogiarrusso?
Porca miseria, dì il suo nome?
Iene chi è costui, ditelo voi.
Non mandare messaggi obliqui e velenosi.
Per una volta sii trasparente.
Ah, lui non parla mai male di altri portavoce ...
Il trasparente non parla mai male, allude solo con quintalate di veleno.
Ennesima infamata allusiva a @ale_dibattista sui suoi libri pagati da Berlusconi.
A me risulta che Dibba siglò il contratto con Rizzoli Libri quando ancora Mondadori non l'aveva acquisita.
Nota bufala piDina
Riascoltiamo bene questa polpetta velenosa, questo messaggio obliquo inviato al @moviment5stelle, a @vitocrimi e ai probiviri @DadoneFabiana @JacBerti.

E' tutta trasparenza ... un'allusione di trasparenze a quintalate. Un ditino specchiato.
Abbiamo sentito le virate giustificative di Giarrusso sui finanziamenti. Bene, la memoria mi fa ricordare un evento della campagna elettorale 2018 tenuto a Roma al Senato il 6 feb di quell'anno.
Ricordavo l'intervento di Giarrusso sul tema finanziamenti.
prealpina.it/pages/m5s-denu…
Ascoltiamo bene!
"Ciascun cittadino deve avere il diritto di sapere ... se vi è un'attività di lobby. Dietro a qualunque finanziamento COME FA IL M5S tutti i partiti dovrebbero avere l'obbligo di sapere chi ha finanziato quel partito o quel singolo e per quanto".
Bella la chiosa.
Per chi volesse fare un impietoso confronto con la penosa situazione di ipocrisia dei giorni nostri qua è disponibile la registrazione dell'intero evento con gli interventi di Fico, Taverna Giarrusso e Di Maio coi giornalisti Franco e Mackinson
UNO STRAZIO
MSG OBLIQUI
Riprendiamo diretta FB del 17nov
"C'è tanta gente che si dimentica di alcune cose ..."
"Vi ricordate le famose restituzioni ... il pezzo delle Iene ... Qualcuna è stata perdonata, qualcun altro è stato espulso"
Chi ha l'abitudine di parlare con questo metodo allusivo?
Comunque Dino è sereno.
Lui è trasparente, sempre stato trasparente e personalmente sarà sempre trasparente.
🤦‍♀️🤣
"Alcune verità purtroppo sono state raccontate non utilizzando la verità".

Questa è una di quelle case history da manuale in cui si potrebbe dire che la semantica verbale è un killer della bugia, al di là delle penose contraddizioni evidenziate.
Dopo la puntata di #Report uscì un articolo di Repubblica molto pesante, i cui contorni descritti non apparivano ben confutati ad un primo confronto su date/incarichi.
Ma l'articolo era un'ulteriore occasione per l'ennesima pantomima vittimista della Iena.
repubblica.it/politica/2020/…
"le mafie, le dittature, le peggiori espressioni della storia umana"
"Ho avvisato di questa porcata ... l’attivista Alessandro Di Battista, augurandomi che ... comprendano la gravità della situazione ..."🤦‍♀️
... dopo mesi di fango a lui
facebook.com/ienadinogiarru…
Agli stati depressivi di questo post seguì nell'arco della stessa giornata un altro post di gioia da fanzz supportanti.
La malattia da overdose social si evidenzia anche in queste manifestazioni di vera bulimia espressiva.
facebook.com/ienadinogiarru…
La frase "Ma poi ricordo che questo succedeva a uomini un milione di volte più valorosi di me, appunto come Impastato, Fava e Falcone" nel post di pelosissimo vittimismo ha scatenato tante reazioni d'ilarità nei media verso la Iena Piangens.
Come qua:
ienesiciliane.it/articolo.php?a…
Il giornalista di Repubblica Emanuele Lauria ha replicato con toni di fuoco ed una impressionante convinzione in ciò che aveva scritto.
repubblica.it/politica/2020/…
Giarrusso in un video allora ha detto una cosa strana su repubblica che mi riservo di sviscerare in future occasioni.
A Emanuele Lauria è poi giunta solidarietà dall'Ordine dei Giornalisti.
Dei metodi social poco ortodossi "facendo leva ancora una volta sulla gogna dei social e sull'insulto da far condividere acriticamente ai propri seguaci" ormai sono a conoscenza tutti.
odgsicilia.it/solidarieta-a-…
Da un lato la Iena accusa i media di killeraggio mediatico (lui !!!) e dall'altro usa le querele preventive per zittire il dissenso e coloro che si ribellano alle purghe social dei suoi picchiatori "democratici".
Atteggiamento tipico della sinistra ipocrita che grida al fassismo.
Ed ecco a proposito che a Iena del "chiagni e fotti" viene diffuso dai suoi picchiatori.
"Trovatemi solo una volta in cui ho parlato contro qualcuno del Movimento".
"Non dobbiamo essere omertosi ..."
A proposito chi avrebbe chiamato le Iene per chiedere un servizio su di te Dino?
Meglio soprassedere su deliri e congetture da manie di persecuzione (proiezioni psicologiche?) e sempre postando un video velina del picchiatore social @MPenikas ascoltiamo il messaggio a Crimi.
Che politica è questa? La politica di ricatti e minacce?
MESSAGGIO A @vitocrimi
Non osare non far candidare la Iena per l'organo collegiale...
Poi notare la classe "Chiara Appendino ha avuto una condanna, io non ho avuto niente"...
Un chiagni e fotti senza fine, un continuum di bassezze espressive e perfide allusioni PREVENTIVE.
VELENI
Di fronte a tanta arroganza impunita e ostentata con messaggi obliqui l'unica arma dei tanti attivisti delusi è quella della satira e dell'ironia per essere rappresentati da figure politiche tanto subdole quanto inconsistenti e tragicamente RIDICOLE.
Si sprofonda di disillusione.
La tragedia di dovere assistere a nullità politiche di totale evidenza che ambiscono a volere diventare leader - con ogni mezzo nei confronti degli avversari (qualcuno dice "i nostri nemici" sigh!) - è la vera tragedia di questo infame momento storico.
Uno vale uno e pure vale 0.
Non bisogna avere nulla da nascondere ...
Già come nascondere il fatto di non essere iscritto all'Ordine dei Giornalisti e dichiararsi invece tale a Bruxelles in un organo ufficiale come il Parlamento Europeo.
L'avevo anticipato qua

Adesso care stelline pensate ancora che la Iena Piangens si riferisse a me quando scriveva questi meme da vittima?
O forse erano programmi per il futuro?
A me personalmente vedere Dino Giarrusso a capo dell'#Udeur5S farà solo ridere.
Sarà il compimento dell'opera di distruzione.
Raga' sarà uno spasso vedere un leader che passa giornate sui social a fare proselitismo di odio per farsi spazio, ad inventarsi nemici per ipnotizzare gli adepti di Dinology e a mettere like a tw imbarazzanti di donnine.
Io di certo non mi dovrò vergognare di averlo votato
Voi?
Proprio per questa ragione non mi farò zittire da un personaggio imbarazzante che denuncia per frenare il veemente disgusto per i suoi atti e frenare il dissenso.
A proposito hanno condannato Affari Italiani per avere crocifisso Berlusconi e Renzi?
affaritaliani.it/politica/palaz…
O hanno condannato il direttore dell'espresso per queste (questa sì) ripugnanti copertine?
Dove stanno le minacce mafiose ad un personaggio che si esprime continuamente con allusioni e messaggi obliqui degni proprio dei mammasantissima
Vogliamo parlare del Metodo Iena a Siracusa?
Nel contempo caro @vitocrimi tu sei in balia dei messaggi obliqui del Dino Giarrusso che si circonda sui social di account che si esprimono in queste modalità eleganti da vajasse dei postriboli pompeiani.
Questi tweet sono solo un piccolo antipasto quasi gentile del trattamento riservato dai picchiatori a @ignaziocorrao che oggi il prode infamatore seriale ha bollato come traditore.
Una gogna vergognosa organizzata nel migliore stile fascista o da Stasi comunista se si preferisce.
Caro @vitocrimi vorrei tanto sapere perché Dino Giarrusso, e prima ancora Roberta Lombardi, si possono permettere di mettervi alla berlina (a te e a Gigino) e parlare da capi.
Per quale ragione vi possono mandare messaggi obliqui, allusioni in modo impunito?
Vengono brutti dubbi.
Ci ricordiamo cosa scrisse Dino per il famoso crocifisso?
Le minacce mafiose!
facebook.com/ienadinogiarru…

Bene, si parlava prima di #Siracusa e del Metodo Iena.
facebook.com/story.php?stor…
Chi è mafioso? Io la mafiosa del crocifisso?!!!
A ciascuno le proprie valutazioni.
Chi parlava di Killeraggio politico?!
facebook.com/story.php?stor…
Per questo scandaloso "servizio giornalistico" il nostro TRASPARENTE Dino Giarrusso, amante della verità vera "veridicibile alla bisogna" è finito sotto processo.
siracusanews.it/siracusa-rinvi…
Vogliamo parlare del caso Brizzi?
O preferiamo il presunto killeraggio politico?
Che poi quale killeraggio avrebbero fatto i giornalisti di Repubblica e gli altri?
Vogliamo mettere col Metodo Iena Giarrusso?
ilfoglio.it/societa/2018/0…
mediasetplay.mediaset.it/video/leiene/g…
Comunque nei giorni difficili di nov20 giunse una mano amica a spalleggiare il Dino.
Era il direttore de La Notizia, organo di stampa assolutamente indipendente e obiettivo nei confronti della Iena Giarrusso e di Gigino Di Maio.😇
lanotiziagiornale.it/editoriale/su-…
Con manchette CDP ...
E Dino contraccambia sempre il favore con stima deferente per il direttore Gaetanò Pedulla.
Anche i nominati di Cassa Depositi e Prestiti non si scordano de La Notizia Giornale, indipendente ed obiettivo, riconoscendone il ruolo fondamentale informativo inserendola nel media plan
"Allora, la Notizia è un grande giornale di notizie vere ed eque gestito da un grande giornalista che si chiama Gaetanò Pedullà.
Ha ragione Bruna Ambra Vien LaClaque. Io la ringrazio per questo msg.
Io sono molto amico di Gaetano perché suo fratello era mio compagno di classe."😇
Personalmente non amo molto 'sto tipo di giornalismo militante di servizio all'entità politica, al limite quasi dell'ufficio stampa muscolare.
Ci serve giornalismo d'inchiesta e non trainer del tifo per controbattere lo stile Feltri
Ma è l'intercettazione con Buzzi la cosa...🤦‍♀️🤐
Nell'articolo di difesa di Giarrusso, la semantica fa scoprire una strana immedesimazione di Pedullà in Ienae M5S, come fossero un'entità unica.
Parla dell'inchiesta di Report su Irbm e quasi come fosse un alibi dice che Di Lorenzo "peraltro ha fatto causa a questo giornale".🤔
Prima di passare a IRBM solo una nota di colore sulla coerenza, sulla verità variabile e sulla trasparenza flessibile di Dino Giarrusso.

"Io non ho mai fatto endorsement e non ne ho mai ricevuti" disse la Iena Piangens ad inizio novembre in una diretta FB.
Certo ... come no? 🤥
Ho aggiunto la nota perché questa mattina La Notizia Pedullà ha concesso ... una intervista a Giarrusso in cui con un livore e parole a dir poco violente il Dino debordante ha accusato @ignaziocorrao per gli endorsement.
lanotiziagiornale.it/corrao-in-fuga…
Valuti ciascuno questi screenshot.
Ci sono stati altri portavoce scesi a questo livello?
E per carità di patria lascio a ciascuno valutare l'"endorsement" in perfetto stile "iena vittimista" del solito anonimo amico picchiatore social.
Fino a quando si andrà avanti con questo Circo Barnum che è semplicemente una macchina di odio e acredine e di guerre ai mulini a vento?
cataniatoday.it/video/dino-gia…
La realtà è che questa patata bollente il vertice del
@Mov5Stelle non la può risolvere perché costretto a tacere.
Prima di parlare di #IRBM non si poteva ovviare alla notizia di questa mattina, ovvero dell'attacco hacker ai server dell'azienda italiana in questo momento più col vento in poppa ...
adnkronos.com/fatti/cronaca/…
Ah:
Mai immaginai che Dino ricorresse a vittimismo da minacciato di #Mafia🤦‍♀️🤣 e al soccorso dei "media nostri nemici" (parole estratte dalle sue fatwe), ovvero a Repubblica:
repubblica.it/politica/2020/…
Oltre all'amata LaSicilia del compagno di scuola Ciancio:
lasicilia.it/news/politica/…

• • •

Missing some Tweet in this thread? You can try to force a refresh
 

Keep Current with ᐯᗩᒪᙓᙏᗩᙏᙓᒪI 5Spike Protein

ᐯᗩᒪᙓᙏᗩᙏᙓᒪI 5Spike Protein Profile picture

Stay in touch and get notified when new unrolls are available from this author!

Read all threads

This Thread may be Removed Anytime!

PDF

Twitter may remove this content at anytime! Save it as PDF for later use!

Try unrolling a thread yourself!

how to unroll video
  1. Follow @ThreadReaderApp to mention us!

  2. From a Twitter thread mention us with a keyword "unroll"
@threadreaderapp unroll

Practice here first or read more on our help page!

More from @ValeMameli

2 Dec
LO STRANO INTERESSE DELLA STAMPA PER CASALEGGIO
Nei giorni precedenti e a cavallo degli Stati Generali i contrasti fra i vertici #Udeur5S e il figlio di Gianroberto hanno toccato il loro culmine e punto di non ritorno.
Ed ecco la spomda di Sansonetti:
ilriformista.it/casaleggio-a-l…
Fa specie che dei rapporti lavorativi fra la Casaleggio Associati e la Philip Morris ne avesse già parlato ampiamente il Fatto un anno prima. Non era un mistero.
Ma dove sta la novità?
ilfattoquotidiano.it/in-edicola/art…
Il non scoop del Riformista arriva casualmente nel momento in cui i traditori venduti dell'#Udeur5S avevano sconfessato Rousseau affidando gli Stati Generali ad un service vicino agli interessi Benetton e di una ex commissaria del Terzo Valico nominata da Del Rio. 🤦🏼‍♀️🤬
Read 10 tweets
1 Dec
#GIARRUSSO E IL GIORNALISMO
Siccome l'albo fu fatto da Mussolini (non del tutto vero) lui non si iscrive.
Allora perché lavorava a Cinecittà, fondata dal Duce?
Un amico giornalista smonta le strumentalità e le perfide argomentazioni della ex iena.
#GIARRUSSO E IL GIORNALISMO
La vera storia dell'Albo e i doveri deontologici che Giarrusso ha accuratamente evitato.
#GIARRUSSO E IL GIORNALISMO
Se una legge non ci piace non la rispettiamo?
Esilarante che Giarrusso citi ad esempio Sofri,
Read 7 tweets
21 Oct
Mi è venuta voglia di un #tweetelling sulla #Ndrangheta in Lombardia (e non solo), su #Caianiello, sulla politica che si avvale dei "facilitatori" ndranghetisti e su come questi infiltrano TUTTI i partiti/movimenti.
Integrerò inchiesta #Reportrai3 con alcune novità sorprendenti. Image
Il tweetelling sarà lungo e articolato.
Chi legge vedrà come la ndrangheta pervade la politica italiana e come la stessa sia solo per una minima parte un fatto di violenza. E' invece controllo di consenso e fenomeno antropologico, non solo calabrese e italiano.
Video @reportrai3
La vicenda del voto di scambio a Lonate Pozzolo tra l'ex sindaco Pdl Rivolta e la locale di Ndrangheta fece da antipasto all'inchiesta Mensa dei Poveri su Caianiello.
Poi un anno venne l'inchiesta Krimisa su omicidi di Ndrangheta.
varesenews.it/2020/10/report…
malpensa24.it/varese-gallara…
Read 107 tweets
30 Aug
Faccio seguito alle richieste di mettere in successione i video e i tweet del DINOpensiero postati venerdì, ovviamente senza l'immagine della Passione di Mel Gibson con Gesù oDino con un #tweetelling.
Uno splendido teaser per il vittimismo del mio prossimo NON CAPO POLITICO.
Prima di queste occasioni, a parte le normali scaramucce politiche nel M5S, c'era mai stato un simile martellamento con allusioni e velenose battute sull'essere leader o stucchevoli tirate di giacchetta?
METODO GridDINO
Lo chiedo da condannata per mafia da Dino ai suoi fanzzz.
😇
"Un grande leader risponde alle domande, non le aggira" ...
Dino ti avevo chiesto chi fosse il diffamatore seriale @MPenikas e lumi sulla banda di fanzzz che imperversa da mesi con insulti inqualificabili, mai condannati da te.
E di @MPenikas posti pure i suoi video brandizzati.
Read 35 tweets
9 Jun
Dopo tanto tempo m'è tornata voglia di un #Tweetelling sulle #Mascherine di #Zingaretti.
Tutti ne abbiamo sentito ma ciò che a mio avviso è mancato è il quadro d'unione nello scacchiere romano e nel marasma giudiziario post #PalamaraGate.
Unendo alcuni punti vengono i brividi.
Nel suo libro del 2012 sui "4 Re di Roma" il giornalista Lirio Abbate, uno dei più accaniti detrattori di @virginiaraggi, elencava una Roma divisa fra 4 boss:
CARMINATI, FASCIANI, CASAMONICA e SENESE
I primi 3 sono stati depotenziati, l'ultimo un po' meno.
espresso.repubblica.it/attualita/cron…
Ora direte: "Vale che c'entrano le mascherine de #Zinga con i 4 Re?!"
Non rispondo, lascio a ciascuno le correlazioni e l'analisi del quadro.
Michele Senese 'o pazzo è in carcere ma il suo clan/famiglia no ...
Read 57 tweets
3 Feb
Mi è venuta voglia di un tweetelling sulle #Sardine e sulle sedute spiritiche di Prodi tra amici .
La storia ha sempre radici antiche, soprattutto quella dinastica del deep state.
tpi.it/news/prodi-sed…
#MattiaSantori
Era la primavera 1978 e un gruppo di "amici" ispirati dallo spirito profondo a casa di tale prof. Alberto Clò, economista esperto di petrolio (tra questi Romortadella Prodi) si inventa il gioco del piattino da cui esce la parola "Gradoli".
Una patetica scusa per fare arrivare msg
A quasi 42 anni non è ancora dato sapere perché quel gruppo di "ispirati illuminati" ebbe la necessità di quella immensa fresconata per in indicare il luogo della prigionia di Moro e chi diede loro l'informazione.
Ok crediamo agli spiriti.
👻🧙‍♀️👽👻
Read 25 tweets

Did Thread Reader help you today?

Support us! We are indie developers!


This site is made by just two indie developers on a laptop doing marketing, support and development! Read more about the story.

Become a Premium Member ($3/month or $30/year) and get exclusive features!

Become Premium

Too expensive? Make a small donation by buying us coffee ($5) or help with server cost ($10)

Donate via Paypal Become our Patreon

Thank you for your support!

Follow Us on Twitter!