"L'uomo che parla alla torretta", di Federica Cecchini, è una raccolta di e-mail spedite dalle stessa "Tita" durante la missione umanitaria a #Gaza, #Palestina.
L'autrice cerca in tutti i modi di mantenersi neutrale…

⬇️

#FreePalestine #PalestinaLibera #cultura #libri
… tuttavia, per sua stessa ammissione, le riesce pressoché impossibile, seppur più volte analizzi la questione provando a ragionare come gli israeliani.
Non è scritto benissimo, c'è qualche refuso e a volte, vuoi per la punteggiatura vuoi per lo stato d'animo della donna…

⬇️
… risulta un po' confusionario, ma è pur vero che questa scrittura poco ragionata ben rappresenta le emozioni della volontaria.
È comunque utile ad aprire spunti di riflessione e alcuni passaggi descrivono una realtà feroce, dove sembra esistere solo odio.

⬇️
Un paio di passi mi hanno fatta rabbrividire, alti commossa. Terribili i racconti dei raid notturni israeliani, tenerissimo il racconto della palma "spaventata" che non fa più datteri.
Una chance, fossi in voi, gliela darei.
*altri. Toh lì che la maledizione del refuso ha colpito anche me!

• • •

Missing some Tweet in this thread? You can try to force a refresh
 

Keep Current with Tatiana Sabina Meloni

Tatiana Sabina Meloni Profile picture

Stay in touch and get notified when new unrolls are available from this author!

Read all threads

This Thread may be Removed Anytime!

PDF

Twitter may remove this content at anytime! Save it as PDF for later use!

Try unrolling a thread yourself!

how to unroll video
  1. Follow @ThreadReaderApp to mention us!

  2. From a Twitter thread mention us with a keyword "unroll"
@threadreaderapp unroll

Practice here first or read more on our help page!

More from @tsmellony

17 Feb
Women in Hebron è una cooperativa palestinese di commercio equo e solidale senza scopo di lucro a #Idna, una città di circa 25.000 persone, situata a sud-ovest di #Hebron, in #Cisgiordania.

⬇️ (1/7)

#FreePalestine #PalestinaLibera #BeautifulPalestine #WomenInHebron #donne
Women in Hebron è stata fondata per fornire alle donne di #Hebron le risorse per provvedere a se stesse e alle loro famiglie attraverso la produzione e la vendita di oggetti di artigianato.

⬇️ (2/7)
Tutto è iniziato nel 2005, quando il fondatore e direttore Nawal Slemiah ha iniziato a vendere oggetti nel #souq (mercato) della Città Vecchia di #Hebron (settore H2 occupato), a breve distanza dalla Moschea Ibrahimi.

⬇️ (3/7)
Read 7 tweets
14 Feb
"Notte a Gaza tra droni e asinelli", di Niccolò Rinaldi, è un libriccino brevissimo (46 pagine formato mini) ma offre importanti testimonianze e ottimi spunti di riflessione.

⬇️

#FreePalestine #PalestinaLibera #Gaza #IsraeliCrimes #lettura #cultura Image
Non vuole essere un testo risolutivo alla questione palestinese (non basterebbe un'enciclopedia, figurarsi poche pagine), bensì ha lo scopo di far sorgere domande nel lettore.
L'ho trovato semplice, adatto a chiunque, e soprattutto molto, molto obiettivo.

⬇️
Seppur schierato a favore dei palestinesi, ne analizza in breve la situazione, bacchettando tanto il governo israeliano quanto Hamas, che ne esce senza dubbio meno splendido di quanto si sforzi di apparire.
"A Gaza non c'è genocidio, c'è politicidio", scrive Rinaldi.

⬇️
Read 4 tweets
11 Feb
"Per un palestinese" è un libro dedicato a Wael Zuaiter, traduttore #palestinese e portavoce dell'OLP assassinato a colpi di pistola il 16 ottobre 1972 a Roma, in Piazza Annibaliano, da due agenti dei servizi segreti israeliani.

⬇️

#PalestinaLibera #leggere #lettura #cultura
Non è un libro semplice, né per forma né per contenuti, ma l'ho trovato importante per definire alcune dinamiche circa la questione palestinese. Seppur schierato a favore della causa, è molto oggettivo e non si esime dall'analisi critica di ambedue le fazioni.

⬇️
È comporto principalmente da:
- biografia di Wael;
- brevi trattati (origine dell'anti-islamismo europeo; musica come veicolo socio-politico; antisemitismo tedesco e realtà giudeofobiche storiche e moderne);
- interviste;
- poesie;
- articolo di Wael pubblicato su L'Espresso.

⬇️
Read 4 tweets
8 Feb
L'Università Al-Quds è un'#università #palestinese con sede a #Gerusalemme, Abu Dis e al-Bireh. È stata fondata nel 1984 e conta circa 15.000 #studenti.

⬇️ (1/4)

#FreePalestine #PalestinaLibera #cultura #istruzione
L'università fornisce #istruzione superiore e servizi per la comunità nell'area di #Gerusalemme e nelle città, nei villaggi e nei campi profughi nella vicina #Cisgiordania. Ha 10 #facoltà accademiche suddivise in quattro #atenei.

⬇️ (2/4)
Nel 2003, #Israele ha cercato di costruire il muro di dell'apartheid proprio nel mezzo del campus dell'università. Gli #studenti hanno avviato una campagna per proteggere l'università.

⬇️ (3/4)

#IsraeliCrimes #IsraeliApartheid
Read 4 tweets
5 Feb
La focaccia di canapa è uno snack ideale per chi soffre di celiachia e ha numerose proprietà nutrizionali. La farina di semi di canapa è infatti un concentrato di virtù e benefici per l’organismo che, purtroppo, non tutti conosciamo così a fondo.
⬇️

#spininelfianco
Il corredo biologico e nutrizionale di questa preparazione è decisamente notevole. Infatti, si tratta di una pietanza semplice e nel contempo capace di apportare un buon tenore di carboidrati e proteine.
⬇️

#spininelfianco
Ricca di acidi grassi essenziali, quali Omega 3 e Omega 6 (linoleici 50-70%, alpha linolenici 12-25% e 4% gamma linoleico), fibre e aminoacidi importanti per l’organismo, questa focaccia è utile per rinforzare il sistema immunitario e nervoso, e regolare i livelli ormonali.
⬇️
Read 8 tweets

Did Thread Reader help you today?

Support us! We are indie developers!


This site is made by just two indie developers on a laptop doing marketing, support and development! Read more about the story.

Become a Premium Member ($3/month or $30/year) and get exclusive features!

Become Premium

Too expensive? Make a small donation by buying us coffee ($5) or help with server cost ($10)

Donate via Paypal Become our Patreon

Thank you for your support!

Follow Us on Twitter!