80 anni fa l'Italia invadeva la Jugoslavia. Un'aggressione quasi del tutto rimossa, per l'inferno che provocò, dettata, come dicevano Ciano e Mussolini parlando tra loro, dall'urgente esigenza di "fare bottino".

Condivido qui una bella riflessione dello storico Eric Gobetti 👇
1) "Il 6 aprile 1941 l'Italia invadeva la Jugoslavia, scatenando un inferno destinato a terminare solo 4 anni dopo. Un milione di morti. Fatico anche a immaginare un numero così grande di persone strappate violentemente alla vita. Oggi, dopo 80 anni, per la prima volta...
2) su tutti i media (social, giornali, tv...) si parla dei crimini commessi dall'esercito italiano in quei territori. Non ne sono felice, ne sono quasi stomacato, in effetti. Eppure ho contribuito anche io a molte di queste iniziative, e alcune le ho anzi fortemente volute.
3) Perché? Perché credo che sia un passo tristemente necessario per comprendere quell'epoca di violenza. Servirebbe ancora un piccolo sforzo, un tassello essenziale: un riconoscimento ufficiale di quei crimini da parte dello Stato, delle istituzioni della Repubblica.
4) Per condannare, una volta per tutte e senza appello, non i nostri soldati, “i nostri nonni”, ma le logiche politiche che li mandavano al massacro, e a massacrare interi popoli. Affinché quelle logiche non abbiano mai più cittadinanza nel nostro paese, affinché a nessuno...
5) ...sia più consentito di fare politica con la censura, con la violenza, invocando presunte superiorità, suscitando odio politico, razziale, di genere. Potremmo essere “brava gente”, davvero, basterebbe volerlo."

• • •

Missing some Tweet in this thread? You can try to force a refresh
 

Keep Current with Riccardo Pennisi

Riccardo Pennisi Profile picture

Stay in touch and get notified when new unrolls are available from this author!

Read all threads

This Thread may be Removed Anytime!

PDF

Twitter may remove this content at anytime! Save it as PDF for later use!

Try unrolling a thread yourself!

how to unroll video
  1. Follow @ThreadReaderApp to mention us!

  2. From a Twitter thread mention us with a keyword "unroll"
@threadreaderapp unroll

Practice here first or read more on our help page!

More from @RiccardoPennisi

8 Apr
I rapporti tra #Europa e #Turchia sono in ebollizione. Ma c'è una bella differenza tra ciò che appare sul palcoscenico su cui si muovono i protagonisti, e ciò che invece si decide, si concorda, si muove dietro le quinte. Un piccolo filo 👇 Image
1) Da parte europea si continua ad affettare un netto distacco politico-ideologico da Ankara (è anche la linea di Washington). Il presidente turco Erdogan risponde con un autoritarismo sempre più soffocante, con gli sgarbi istituzionali, e con le rivendicazioni su Cipro e Grecia. Image
2) Fin qui, la scenografia. Dietro le quinte, invece, c'è da registrare una sorprendente continuità nella collaborazione tra Stati europei e Turchia. Erdogan sta facendo molti favori - ben remunerati, o monetizzabili - agli Stati europei. Image
Read 8 tweets

Did Thread Reader help you today?

Support us! We are indie developers!


This site is made by just two indie developers on a laptop doing marketing, support and development! Read more about the story.

Become a Premium Member ($3/month or $30/year) and get exclusive features!

Become Premium

Too expensive? Make a small donation by buying us coffee ($5) or help with server cost ($10)

Donate via Paypal Become our Patreon

Thank you for your support!

Follow Us on Twitter!