Il kibbutz fu la prima cellula del corpo sionista, colonna del concetto socialista del nazionalismo ebraico e degli obiettivi dichiarati della conquista di terra e lavoro.
#PalestinaLibre
Il kibbutz è il compimento dell'idea "da ognuno secondo le sue capacità, a ognuno secondo i suoi bisogni".
#FreePalestine
Sul muro i membri del kibbutz hanno disegnato simboli di pace, colombe, arcobaleni… C'è un murales che riprende la copertina dell'album dei Pink Floyd, The Wall, dimenticando, forse, che il loro bassista, Roger Waters, è da anni una delle…
… principali voci pro-palestinesi della campagna di boicottaggio, disinvestimento e sanzioni.
#Gaza
🇵🇸 #FreePalestine

• • •

Missing some Tweet in this thread? You can try to force a refresh
 

Keep Current with Isotta_storia/libri🇵🇸

Isotta_storia/libri🇵🇸 Profile picture

Stay in touch and get notified when new unrolls are available from this author!

Read all threads

This Thread may be Removed Anytime!

PDF

Twitter may remove this content at anytime! Save it as PDF for later use!

Try unrolling a thread yourself!

how to unroll video
  1. Follow @ThreadReaderApp to mention us!

  2. From a Twitter thread mention us with a keyword "unroll"
@threadreaderapp unroll

Practice here first or read more on our help page!

More from @LibriSoria

6 Jul
Alla fine dell'Ottocento la Palestina era parte dell'Impero ottomano, divisa in due province autonome. Dal punto di vista geografico ed economico la Palestina era una terra fertile, dove il commercio era fiorente e gli agrumi venivano esportati in tutta Europa.
La popolazione era composta per un 85% da palestinesi musulmani e per un 15% da palestinesi cristiani, ebrei e altre professioni religiose.
#amorestorico #FreePalestine
E perché venne diffusa e largamente accettata la storiella di una Palestina quasi vuota, con scarsa popolazione e idealmente aperta al "ritorno" del popolo ebraico?
Questo dichiaravano i maggiori rappresentati e sostenitori del sionismo.
Read 8 tweets
28 Jun
Oggi il sionismo è largamente accettato e, talvolta, aggressivamente difeso dalla maggioranza di ebrei dentro e fuori Israele.
L'immagine di Herzl di un popolo ebraico circondato e condizionato da un mondo di nemici, ha conquistato il movimento sionista ed è diventato il comune modo di sentire delle masse ebraiche.
Arendt non mancò della sua visione critica della genesi e dell'evoluzione del sionismo di muovere attacchi anche al sionismo socialista. Anche quest'ultimo aveva ignorato totalmente i palestinesi.
#amorestorico
Read 11 tweets
24 Jun
I dirigenti israeliani accusano il mufti di Gerusalemme, Hajj Amin al-Hussein, di essere stato alleato di fascisti e nazisti – il premier Benjamin Netanyahu lo ha addirittura definito l'ispiratore dello sterminio di sei milioni di ebrei ordinato da Adolf Hitler – 👇
sorvolando invece sui passi amichevoli della sinistra sionista israeliana verso Benito Mussolini (1998, emerso dall'archivio della biblioteca dell'Organizzazione sionista mondiale una lettera inviata da Jabotinsky al capo del fascismo).
Il premier Netanyahu nell'ottobre del 2015 si fece braccio di un suo revisionismo storico, asserendo che Hitler non è così colpevole dello sterminio degli ebrei come pensa mezzo mondo, ma che l'idea di tale abomino nacque da sheikh Hussein.
Read 8 tweets
22 Jun
Per Weizmann fu un successo eccezionale, grazie al suo lavoro incessante, i britannici avevano dato al via alla conquista sionista della Palestina dove gli ebrei erano circa 56mila, appena il 10% della popolazione.
E Londra aveva mosso quel passo tradendo le promesse fatte allo sceriffo della Mecca, Hussein, di sostenere, al termine del Primo conflitto mondiale, la fondazione di un regno arabo in cambio dell'aiuto ricevuto contro gli Ottomani.
Anche per questo alcuni studiosi e storici, non solo palestinesi, descrivono il sionismo come un'espressione del colonialismo inglese ed europeo più che un movimento nazionalista.
Read 5 tweets
21 Jun
Ribadiamo un concetto, ossia l’unità dello Stato, l’identità culturale intesa come spirito di appartenenza di ogni cittadino alla propria patria, si basava sulla religione.
Un esempio lo abbiamo verso la religione greca, un politeismo sorto tramite un lungo processo di formazione in cui elementi pre-ellenici, di origine mediterranea e orientale, si fondono con elementi propri delle popolazioni di stirpe indoeuropea, …
… una civiltà percepita come la forma di ordine con l’ausilio dagli dèi agli uomini. Era la sfera del divino a garantire la legislazione e la vita degli uomini, comprese le guerre e altre vicende importanti riguardanti la vita delle poleis.
Read 19 tweets
21 Jun
Il piano di partizione della Palestina elaborato dall'Unscop, fu approvato dall'assemblea generale delle Nazioni Unite con la risoluzione 181. Proponeva la spartizione del territorio palestinese fra due istituenti Stati, uno ebraico, l'altro palestinese.
Naturalmente, Gerusalemme, fu sottoposta al controllo internazionale.
Lo Stato ebraico comprendeva la zona costiera estesa fra Haifa e Rehovot, a est la regione della Galilea e a sud il deserto del Negev, inclusa Eilat, sul golfo di Aqaba.
Lo Stato palestinese doveva ricevere, e sottolineo "doveva", l'ovest della Galilea, Acri, la Cisgiordania e il tratto meridionale della costa che si estende dal nord di al-Maijdal (l'attuale Ashkelon), quindi Gaza con una parte del deserto lungo la costiera egiziana.
Read 5 tweets

Did Thread Reader help you today?

Support us! We are indie developers!


This site is made by just two indie developers on a laptop doing marketing, support and development! Read more about the story.

Become a Premium Member ($3/month or $30/year) and get exclusive features!

Become Premium

Too expensive? Make a small donation by buying us coffee ($5) or help with server cost ($10)

Donate via Paypal Become our Patreon

Thank you for your support!

Follow Us on Twitter!

:(