Discover and read the best of Twitter Threads about #PUB

Most recents (24)

#6febbraio #Ucraina dopo il vicepremier Kyrylo Tymoshenko (accusato tra le altre cose di aver usato scopi personali un suv donato dagli Usa) il vice ministro alla difesa Shapovalov (accusato di pagare cibo per i soldati tre volte il prezzo di mercato)) l’azzeramento dei
1/12
vertici delle dogane (per mazzette milionarie) l’ondata di “dimissionati” da Zelensky non si ferma. Sostituito il ministro alla Difesa. Da stampa usa (da giorni) passano rassicurazioni sul fatto che lo scandalo al Min Difesa è solo legato al cibo non alle armi occidentali.
2/12
Anche il sindaco di Kiev (di recente attaccato da Zelensky per la lenta risposta dopo i bombardamenti sulla città) sarebbe sotto inchiesta mentre circolavo voci (non confermate) secondo cui anche il più stretto collaboratore del presidente, il bullo della diplomazia,Podolyak
3/12
Read 13 tweets
#3febbraio Le indiscrezioni su un accordo #Russia #Ucraina proposto dagli Usa (che hanno smentito, aggravando i sospetti che sia tutto vero) vanno lette a mio avviso in un’ottica globale. Gli Stati Uniti da tempo si stanno preparando alla guerra con la #Cina
Segni come
1/11
L’addestramento delle truppe taiwanesi, l’accordo appena chiuso con le Filippine, soprattutto la rimodellazione dei Marines da riportare alle loro radici di forza sbarco, in parallelo l’intesa UK-Giappone, la spinta all’industria bellica sudcoreana.
2/11
Una guerra di cui ormai si parla apertamente 👇”in due anni”. In questa ottica il trascinarsi del conflitto ucraino è un enorme problema. Sia perché non ci sarebbero le forze per un impegno (seppur diretto/indiretto) su due fronti ma soprattutto
3/11

reuters.com/world/us-four-…
Read 11 tweets
#26gennaio volevo parlarvi di Leopard e Abrams (e soprattuto di Soledar) che gli opinionisti con l'elmetto già definiscono "salvavita" (ormai siamo oltre il teatro dell'assurdo) ma prima va notato che ormai il #PUB è al culmine. E' un problema per tutti, comunque la pensiate
1/20
Da mesi assistiamo a campagne contro i pacifisti (ne so qualcosa in prima persona) ma se si arriva ad estendere anche a @ROMA_News Paolo Ciani e alla comunità di @santegidionews l'idea che chi è contro l'invio delle armi non è per la pace ma "ha altri motivi"
2/20
se si arriva a parlare di spectre è la riprova che, dopo un anno ormai, il #PUB ha corroso la democrazia. Si avvera la tesi centrale del mio Maledetti Pacifisti. Se non fosse tutto ridicolo, direi che ormai si staglia la categoria del "complotto interno" che Eco delinea in
3/20
Read 20 tweets
#24gennaio da mesi scrivo che la guerra è un azzardo, una pallina che rotola tra il rosso e il nero. Un anno dopo la pallina sta rallentando la sua corsa e non è un bene. Questo thread è dedicato a quelli che: voi pacifisti volete la resa dell’Ucraina.
Da marzo dico che
1/5
il conflitto è in stallo. Me ne hanno dette di tutti i colori perché avrei negato i successi ucraini a Kharkiv e Kherson. In realtà avrei negato anche mesi di avanzate russe in Donbass. A mio avviso si è trattato solo di aggiustamenti tattici senza valore strategico che non
2/10
Modificano il sostanziale stallo tra le parti. Il fiume di armi dell’Occidente - questo sostiene il #PUB - ha contributo a fermare i russi. Vero se usiamo una prospettiva micro (che è poi la narrazione delle armi game changer, una al mese, senza le quali
3/10
Read 11 tweets
#22gennaio In queste ore ha raggiunto l'apice il bullismo politico che il #PUB a livello globale sta conducendo da mesi contro la Germania, sull'onda delle posizioni che Ucraina, Polonia e i baltici tengono da mesi.
E' preoccupante per tutti quelli che hanno a cuore l'Europa
1/20
In primis quelli che citano (quasi sempre a cavolo) il Manifesto di Ventotene.
Si tratta di posizioni di propaganda, infondate. Dopo USA-UK, Germania è il Paese che più di tutti ha aiutato l'Ucraina, nella classifica in mezzo c'è l'UE (quindi anche altro contributo tedesco).
2/20
L'ultimo caso che riguarda quei cattivoni dei tedeschi è quelli dei Leopard 2, i carri che la Germania non vuole inviare in Ucraina (e per ora non ha autorizzato a farlo i Paesi che li hanno acquistati in passato, come la Polonia). I tedeschi hanno evidentemente un problema
3/20
Read 20 tweets
#21gennaio mentre il #PUB si nutre di e spaccia tragiche semplificazioni, scivoliamo nell’ escalation. Ieri con le gru sono state issate batterie contraeree su palazzi chiave di Mosca. Credo che a breve possa venir dichiarata la mobilitazione generale. Quella di settembre era
1/7
limitata a 300k effettivi, obiettivo ora è portare forze armate 🇷🇺 a 1.5 mil di unità. Circolano voti di sanzioni fiscali per arruolabili espatriati a settembre (aumento tasse al 30%), incentivi per rientro di lavoratori settori chiave come IT sottrattisi alla leva.
2/7
Non mi pare un caso questa plateale (simbolica) difesa della capitale dopo indiscrezioni su ok Usa ad attacchi in Crimea che sarebbero possibili con munizioni a lungo raggio per Himars. Ucraina le chiede da mesi e - ipotizzo - che i tempi siano maturati per Washington.
3/7
Read 7 tweets
La morte e le vittime innocenti sono la costante di ogni guerra,il marketing bellicista le usa alla bisogna cioè per alimentare la guerra non per fermarla.
Di fronte alle macerie di Dnipro credo che ognuno di noi dovrebbe dirsi:
1/6
“se si fosse fatta la pace, quelle vite sarebbero state risparmiate”. Della catena dei “se”, questo è l’ultimo anello cronologico, so che altri preferiscono ripercorrerla fermandosi ad altre stazione tipo “se i russi non avessero iniziato” o “se ci aveste dato più armi”
2/6
“Se voi non aveste attaccato i russofoni in Donbas” o “Se aveste rispettato gli accordi di Minsk”. Insomma discussioni vuote e senza fine, utili ad alimentare l’odio, il rancore, la caccia al colpevole, in breve le ragioni della guerra e non quelle della pace.
3/6
Read 7 tweets
La narrazione sui cambi ai vertici delle forze armate russe è davvero scoraggiante, #PUB al 100%. Il solito “coretto”racconta del segno della disperazione di Putin. A mio avviso le cose sono molto più complesse e preoccupanti. Di certo ci sono dietro manovre di palazzo
1/13
Cioè quelle cose russe che mai abbiamo (quasi) capito e che oggi men che mai capiamo. Dichiarati i limiti delle nostre (noi da fuori) interpretazioni, la spiegazione può essere duplice: 1) Surovikin era legato al capo di Wagner Prigozhin che attaccava sempre Gerasimov
2/13
2) A Surovikin è stato fatto fare il lavoro “impopolare” vedi la ritirata da Kherson, creando le condizioni per questo esito (compresa la recente ammissione del bombardamento di capodanno con molti caduti).
Mi sembrano comunque fattori relativi rispetto alla preoccupante
3/13
Read 13 tweets
#8gennaio L’editoriale sul @washingtonpost di due falchi come Rice e Gates andrebbe studiato nelle università per la sua lucidità d’analisi coniugata ad un furore bellicista totalmente ideologico.
I due ammettono che l’Ucraina è in pezzi
1/6

washingtonpost.com/opinions/2023/…
Sostanzialmente continua ad esistere solo per gli aiuti economici e militari occidentali, ammettono una cosa (che vado ripetendo da anni) cioè che l’oblio è una leva politica dell’Occidente e che quindi potremmo presto dimenticarci dell’Ucraina, vedono trattative di pace
2/6
Come il demonio in quanto resa a Putin (ma allora spiegateci perchè la narrazione occidentale descrive le forze armate ucraine vittoriose e quelle russe a pezzi? Se cosî fosse Kyev tratterebbe da posizioni di forza no?). Il filo conduttore è #PUB 100% cioè ci vogliono
3/6
Read 6 tweets
#23dicembre ieri ho parlato con un collega che stimo tanto. Mi ha detto: Maledetti Pacifisti è uscito a maggio ma oggi è più attuale che mai.

Mi sono emozionato per il complimento poi perô ho avuto la nausea perchè è triste avere ragione dopo 303 giorni di mattanza
1/8
È triste pensare che c’è gente che gioisce della morte pur di fronte a 11 mesi di sofferenze inutili. È vomitevole pensare che se si fosse cercata pace da subito oggi non saremo qui a contar cadaveri. È assurdo vedere che c’è gente (formalmente titolata) che sdogana
2/8
Sui giorbali ragionamenti da bar (dopo 2 bianchetti). Mi fa paura sentire concetti che ci proiettano fischiettando negli anni 20 del secolo scorso e vedere quanto il #PUB (lo scrissi a marzo) stia corrodendo la democrazia nel nostro Paese senza che dal mondo politico nessuno
3/8
Read 10 tweets
#28novembre la libertà di stampa in Italia non ha mai goduto di ottima salute (posizione 58, tra Macedonia e Niger, nel Press Freedom Index) ma negli ultimi dieci mesi sono accadute cose da brividi. Da ultimo la violazione del principio chiave del giornalismo, la tutela
1/6
della fonti, con l'azione giudiziaria contro @reportrai3 per aver diffuso un video girato in un luogo pubblico con due personaggi pubblici. Fantastico.
Prima però, nel clima creato dal #PUB, abbiamo visto liste di proscrizione di giornalisti presentate in Parlamento,
2/6
visto sulla prima pagina del primo quotidiano italiano la pubblicazione dei fotosegnalati perchè quinta colonna russa in Italia (dossier dei servizi, ah no...i servizi dicono di no), letto interrogazioni parlamentari in cui i politici di fatto dicevano ai giornalisti
3/6
Read 7 tweets
#MindControl #Balenciaga
Vous avez suivi le backlash de la pub d'#enfants tenant des peluches bondage sado-maso?
Ils ont retiré vite fait. Si vous pensiez que c'est un innocent raté, une autre photo montre un sac avec un texte de la Cour Suprême.. sur la p ornographie infantile.
#Pub Balenciaga Un génie a fini par comprendre que c'était une mauvaise idée, ils arrêteront de vendre les peluches avec des lanières en cuir clouté... Mais les ours sont encore visibles sur les défilés été 2023, avec des adultes. balenciaga.com/on/demandware.…
foxnews.com/opinion/tucker…
#Balenciaga On se demande pourquoi une photo de pub d'un sac a une feuille partiellement cachée, avec un texte de décision de la Cour Suprême sur... la pornographie infantile. Pour préciser, elle vient d'une campagne plus tôt en 2022, collaboration avec @adidas. Très. Gênant.
Read 6 tweets
#17novembre da mesi dico e scrivo che non c’è soluzione militare alla #guerra: l’Ucraina non puó vincere, la Russia non puó perdere. Poche ore fa, il vertice delle forze armate americane ha detto qualcosa di molto simile ( nei giorni scorsi aveva già parlato di negoziati👇)
1
È una presa di coscienza sempre più diffusa negli Usa come ci segnala editoriale WP

washingtonpost.com/opinions/2022/…

Usa hanno altre priorità strategico-politiche e non vogliono ritrovarsi in un conflitto dove il rischio di escalation è quotidiano come insegnano i fatti polacchi 👇
2
Da mesi (le tantissime persone che hanno partecipato alle presentazioni di Maledetti Pacifisti lo sanno bene) dico che l’Occidente sta dopando l’Ucraina, facendogli credere che la sosterremmo ad oltranza. L’Occidente invece risolve i problemi irrisolvibili con l’oblio
3
Read 15 tweets
#8ottobre A proposito di manifestazioni
La bandiera della pace ha i colori di tutte le bandiere del mondo perchè i vessilli dei singoli Paesi dividono, la pace invece punta a comporre le differenze. Ogni lato di una guerra è convinto di essere nel giusto, di avere il diritto
1/10
ad ammazzare l'altro. Da quando la Russia ha invaso l'Ucraina, il Pensiero Unico Bellicista sta tentando di convincerci che l'unico modo per essere vicini al popolo ucraino sia alimentare lo sforzo bellico del suo governo (verso il quale, incidentalmente, è stato cancellato
2/10
il diritto di critica). Adesso che finalmente si parla di tornare a manifestare per la pace, cosa accade? Gli opinionisti con l'elmetto, gli indignados sartoriali, i minimizzato dell'apocalisse agitando il bicchiere dello spritz gridano: tutti davanti all'ambasciata russa!
3/10
Read 12 tweets
#6ottobre la crisi dei missili di Cuba viene considerata il momento in cui l'umanità è stata più vicina all'apocalisse, è durata 13 giorni, il conflitto ucraino è entrato nel suo 8o mese e balliamo sull'abisso nucleare ma il #PUB ne parla come di un qualcosa di gestibile.
1/25
Suggerisco la lettura di Dobbs, forse il massimo studioso di quella crisi, che sul NYT la paragona all'Ucraina e spiega bene tutto quello che puó andare storto (incidente a prescindere dalla volontà politica di uso delle atomiche).
Conclude così
2/25
nytimes.com/2022/10/05/opi…
"Più a lungo si trascina la guerra, più grande è il pericolo di qualche terribile errore di valutazione".
Gli opinionisti con l'elmetto invece sembrano usciti da un filmato educativo degli anni '50 quando si suggeriva agli studenti di mettersi sotto ai banchi in caso di
3/25
Read 29 tweets
#21settembre Ieri in attesa del discorso di #Putin (cancellato e spostato a stamane) in Russia le ricerche web si sono concentrate su come evitare la leva (si temeva annuncio mobilitazione generale ) e su come lasciare Paese.
Qui emerge di nuovo l'assurdità della scelta UE
1/25
(a seguito dell'ennesimo "desiderata" di Zelensky) di limitare visti turistici per i russi. Mentre le elitè russe, oligarchi compresi continuano a viaggiare senza problemi (molti di loro hanno passaporti di Malta, Cipro, degli Emirati, ecc ecc) ripeto quello che ho già detto
2/25
cioè che chi vuole fuggire non puó più usare la porta principale: prendere un aereo con un costume da bagno nella valigia, sorridere al controllo passaporti a Mosca e chiedere asilo politico all'arrivo in UE. Se avessimo una politica europea razionale e non "di stomaco"
3/25
Read 26 tweets
#22agosto ieri ho pubblicato un tweet con la notizia della morte della figlia di Dugin, sotto si è scatenata una bolgia di commenti. Al netto dei #guerratroll (account fake che diffondono odio e promuovono risse) mi ha colpito constatare il livello di danno che il #PUB
1/4
Ha inflitto alla conversazione pubblica. Molti scrivono - sintetizzo - "è la figlia dell'ideologo di Putin, merita di morire, i civili ucraini vengono uccisi per colpa del padre!".
Sono gli stessi che pochi giorni fa vomitavano sentenze sull'islam in solidarietà con Rushdie
2/4
Oggi si comportano come l'Iran che dice è colpa di Rushdie se l'hanno quasi ammazzato, perchè ha infangato il Corano. Insomma se l'è meritata.
Una forma di barbarie che legittima il colpire obiettivi civili e le uccisioni extragiudiziarie (esecuzioni senza processo di quelli
3/4
Read 6 tweets
#8agosto la 🇺🇸 CBS realizza un reportage che certifica quello che dico da marzo: puoi avere le migliori intenzioni ma un fiume di armi, come quello che stiamo mandando in Ucraina, è pericolosissimo per la sicurezza di quel Paese e del resto del mondo
1/12

cbsnews.com/news/ukraine-m…
Su questo reportage si sta abbattendo una tempesta di critiche simile a quella che ha travolto @amnesty per il suo rapporto sulle violazioni delle truppe ucraine. Tra l’altro il fatto che in questo reportage compaia la stessa operatrice di Amnesty che ha scritto il rapporto
2/12
ha ulteriormente acceso gli animi. Intanto ricordiamo che ieri Amnesty ha diffuso nota che nel merito non modifica le conclusioni del rapporto ma tenta di frenare polemiche. Per evitare duplicazioni, segnalo questa conversazione tra @giuliocavalli @nelloscavo me e altri 👇
3/12
Read 13 tweets
#5agosto la vicenda @amnesty è illuminante e merita un approfondimento (pur sapendo che mi scatenerà contro l’odio dei #guerratroll). Ieri Amnesty pubblica un rapporto che non ha nulla di clamoroso, ci ricordo che la guerra fa schifo e che anche se combatti per difendere
1/17
la tua sovranità da un invasore può finire (finisci) a mettere a rischio la tua stessa gente. Ripeto: nulla di clamoroso. Anche a Falluja i marines combattevano contro Al Qaeda ma hanno commesso violazioni a pioggia. E’ fisiologico rispetto alla logica del conflitto,
2/17
Semplificando: norma generale declinata nei manuali di guerra nazionali e nelle convenzioni internazionali afferma che gli obiettivi civili devono essere risparmiati. Ripeto esempio già fatto da me (per es. in occasione della ridicola polemica su manifesto della marcia della
3/17
Read 19 tweets
"La guerra è bella anche se fa male" ah ma quella era solo una canzone...
La guerra è un crimine, dove non esistono buoni o cattivi ma solo vittime civili.
Il colpevole è la guerra.
L'epicizzazione dei conflitto è veleno per la mente. L'unica soluzione è la pace.
Qui il link in Italiano bit.ly/3BDTNmQ Intanto arrivano i primi commenti "non ho letto ma...avete torto". La colpa non è dei singoli utenti ma della santificazione della guerra ad opera del #PUB questi i frutti, pure le regole non vanno bene
Il clima imposto dal #PUB in Italia è mefitico ma anche a livello internazionale non siamo messi bene. @amnesty deve in premessa del suo rapporto precisare che le violazioni ucraine non giustificano i russi (l'ovvio perchè 1 morto è sempre 1 di troppo). Roba mai vista
Read 4 tweets
#4agosto #campagnaelettorale “Avarizia grottesca che punisce i più poveri e vulnerabili, distruggendo pianeta” a chi si riferisce Guterres (Onu) ?
Exxon, Chevron, Shell, Total hanno guadagnato 51 miliardi $ nell’ultimo 3stre, il doppio del 2021.
1/4
bbc.com/news/business-…
L’Onu chiede ai governi di tassare gli extra-profitti a supporto dei poveri. Un altro frutto amaro della guerra in Ucraina.
2 punti
1) Che ne dicono i partiti italiani in vista del voto? Favorevoli o contrari?
2) Ecco un altro dei danni del pensiero unico bellicista.
2/4
Da mesi ci dicono “E’ colpa di Putin”. Ok vero. La Russia ha invaso l’Ucraina, ha torto. Detto questo riusciamo a uscire dal coro bellicista per guardare alla realtà? Eni, Exxon sono russe? Non mi pare, eppure fanno enormi profitti dalla guerra.
3/4
Read 5 tweets
#16luglio la #crisidigoverno è anche una fotografia impietosa dell'opinionismo, quel fenomeno tipicamente italiano per cui una serie di personaggi possono parlare di tutto (guerra, covid, politica, esteri, ricetta della scapece, calciomercato) anche se in realtà
1/16
non hanno competenze per farlo. Un tempo in Italia c'erano gli intellettuali, da Pasolini che commentava cariche della polizia a Valle Giulia ad Alfonso Gatto che raccontava il Giro d'Italia passando per Flajano che smontava i sepolcri imbiancati
Oggi gli opinionisti...sigh
2/16
In questa crisi di governo gli opinionisti stanno dando il peggio di sè santificando #Draghi (che è 1000 volte meglio di questi signori che lo sostengono) manganellando #Conte e chiunque osi ricordare che in democrazia andare alle urne ci sta.
Posizioni legittime certo ma
3/16
Read 17 tweets
#14luglio sui rischi di fornire armi all' #Ucraina ho dedicato molte pagine di "Maledetti Pacifisti" e diversi 🧵 tweet che mi sono costati al solito insulti, provocazioni, minacce e l'accusa standard di volere la resa dell'aggredito
Bene i dubbi dei pacifisti erano fondati
1/12
Sul @Corriere di oggi, anche sulla base di fonti di stampa internazionali, il solitamente ben informato (oltre che competente) @guidoolimpio racconta che gli alleati stanno provando a tenere traccia delle armi temendo il contabbando
2/12
corriere.it/esteri/22_lugl…
L'aveva già detto il capo dell'Europol e Lavrov aveva parlato (pur senza dare prove) di armi che stavano finendo in Siria. Io oltre al terrorismo temo anche un attacco con javellin a portavalori su autostrada italiana (UKR e RU sono Paesi con una discreta presenza mafiosa)
3/12
Read 13 tweets
#22giugno stiamo entrando nel quinto mese di #guerra e come previsto il conflitto in #Ucraina si è afghanizzato, è cioè un conflitto che si trascina lentamente senza una soluzione militare in vista. La modalità del combattimento è quella tradizionale, forse la più
1/25
tradizionale (artiglieria e fanteria meccanizzata) a cui assistiamo dalla Seconda Guerra Mondiale. Al fianco di questo scenario, sta emergendo quello della guerriglia con l’esplosione di alcune IED nelle zone controllate dai russi. Poche numericamente ma segna inizio trend
2/25
La Nato domenica ci ha avvisato che la guerra potrà durare per anni. Su questo i governi dovrebbero chiedere un minimo di trasparenza all’Alleanza visto che era facilmente prevedibile, cosa è successo? E’ stato un errore? Oppure si è preferito dilazionare la comunicazione
3/25
Read 26 tweets

Related hashtags

Did Thread Reader help you today?

Support us! We are indie developers!


This site is made by just two indie developers on a laptop doing marketing, support and development! Read more about the story.

Become a Premium Member ($3.00/month or $30.00/year) and get exclusive features!

Become Premium

Too expensive? Make a small donation by buying us coffee ($5) or help with server cost ($10)

Donate via Paypal Become our Patreon

Thank you for your support!