Discover and read the best of Twitter Threads about #SeaWatch3

Most recents (24)

We're still at sea waiting for a port of safety for the 440 people onboard our #SeaWatch3, but the year is coming to an end and it's time to draw some conclusions: Image
The humanitarian catastrophe in the #Mediterranean continues and compared to last year, the death toll has increased. While the #EU nearly stopped state-run sea rescues, together with the #CivilFleet we tried to close the deadly rescue gap at least a bit in 2021. Image
Hardly noticed by the public, for many people in search of safety, and in the absence of safe and legal escape routes, only the life-threatening crossing from #Libya over the central Mediterranean remains. Image
Read 5 tweets
The Ras Jadir 648 is the vessel of the so-called Libyan Coast Guard whose crew fired gunshots at people on the move on Wednesday. A look at the ship's history reveals who is really behind it:
On May 15, 2017, the Ras Jadir 648 was handed over to the so-called Libyan Coast Guard - by Italy's former Interior Minister Marco Minniti.
Less than 6 months later, the so-called Libyan Coast Guard ship killed 20 people in a dangerous interception and attacked the crew of #SeaWatch3.
Read 6 tweets
Die Ras Jadir 648 ist das Libysche Küstenwachen-Schiff, dessen Besatzung am Mittwoch wahllos auf Menschen auf der Flucht schoss. Ein Blick auf die Geschichte des Schiffes verrät, wer wirklich dahinter steckt:
Am 15. Mai 2017 wurde die Ras Jadir 648 feierlich an die sog. Libysche Küstenwache übergeben - vom ehemaligen Innenminister Italiens Marco Minniti.
Keine 6 Monate später tötete das Schiff der sogenannten Libyschen Küstenwache bei einer gefährlichen Abfangaktion 20 Menschen und griff die Crew der #SeaWatch3 an.
Read 6 tweets
➤ ONGs y mafias:

↓ ↓ 10 testimonios públicos ↓ ↓
🇱🇾 Mustafà Abu Zeid, oficial al mando del buque de la Guardia Costera de Libia "Ras Jadar":

— «Las ONGs se coordinan con los traficantes a través de las redes sociales».
🇫🇷 Ministro del Interior de Francia (@CCastaner):

— «Hemos observado que algunos barcos de ONGs estaban en contacto telefónico directo con traficantes que facilitaban la salida de los inmigrantes desde las costas de Libia. Las ONGs han sido cómplices de los traficantes».
Read 12 tweets
⛔️🇮🇹 ONG E PULL FACTOR.

Con #SeaWatch3 arrivata in zona SAR libica, ripassiamo?

Tra l'1 gennaio 2019 e oggi il numero di migranti partiti ogni giorno dalla Libia, che al largo ci fossero o meno navi Ong pronte al soccorso, è stato praticamente identico.

(1 di 3) Image
⛔️🇮🇹 ONG E PULL FACTOR.

Dall'inizio di quest'anno il numero migranti partiti ogni giorno dalle coste libiche è stato superiore a quello del 2019, ma -- ancora una volta -- le Ong non sembrano avere avuto alcun ruolo.

(2 di 3) Image
⛔️🇮🇹 ONG E PULL FACTOR.

Infine, dal 1° marzo 2020 a oggi, malgrado l'emergenza #COVID19, dalla Libia sono partite almeno 4.600 persone.

Dalla Libia si continua a fuggire. E le tattiche utilizzate per non permettere a chi fugge di raggiungere l'Europa sono sempre più brutali.
Read 3 tweets
Comunicato Stampa #AlarmPhone! Negli ultimi 4 giorni ci hanno chiamato 22 barche in pericolo in fuga dalla #Libia con a bordo 1.150 persone. Di queste, 400 hanno raggiunto l’Europa. ∼ 700 persone sono state riportate in Libia o non ne sappiamo il destino. mediterranearescue.org/news/fuga-di-m…
Abbiamo ripetutamente informato le autorità competenti di situazioni di grave pericolo ma non sono intervenute in modo adeguato. Di molte barche non conosciamo il destino. Temiamo intercettazioni da parte delle milizie libiche o #naufragi.
C'è stato un respingimento per mano di privati. Un mercantile ha riportato dei migranti in Libia illegalmente. All’arrivo a #Tripoli, i 64 #migranti si sono rifiutati di sbarcare. Secondo le testimonianze, le autorità libiche hanno sparato a un migrante e gettato il corpo in mare
Read 6 tweets
Oggi pomeriggio ci hanno chiamati 41 persone in fuga dalla #Libia, tra cui molti bambini, su una barca in pericolo in zona #SAR maltese. Abbiamo chiesto soccorso alle autorità di #Malta! Le condizioni meteo stanno peggiorando e la notte è in arrivo. Non lasciateli annegare! Image
Le persone a bordo chiedono disperatamente aiuto. Stanno imbarcando acqua e sono alla deriva da ore. "Il mare è così grande e questa barca è troppo piccola. Abbiamo paura di morire", hanno detto. Non possono passare la notte in mare. #Malta deve soccorerle immediatamente!
Le persone sono al sicuro a bordo della #SeaWatch3! Dopo molte ore a grave rischio di annegamento, siamo sollevati che le 42 persone siano state soccorse. #Malta non ha agito all'interno della sua zona SAR: la #flottacivile ha dovuto intervenire ancora per salvare queste vite.
Read 3 tweets
This afternoon we were alerted by 41 people on a boat in distress in Maltese #SAR. They are fleeing from #Libya, among them many children. We informed authorities of #Malta and demand immediate rescue! Weather conditions are dangerous and night is coming. Don't let them drown! Image
The people on board are desperately asking for help. Water is entering the boat, and they have been adrift for hours. "The sea is so big, and our boat is too small, we are afraid to die", they said. They cannot spend the night at sea. #Malta must rescue them immediately!
The people are safely on board #SeaWatch3! After many hours at severe risk of drowning, we are relieved that the 42 people on board were found and rescued. #Malta did not act within its own Search and Rescue zone - again the #civilfleet had to intervene to rescue these lives.
Read 3 tweets
📌 ¡HILO va! ONGs y traficantes:

Cuando el río suena...
🛳️ Mustafà Abu Zeid, Oficial al mando del buque de la Guardia Costera de Libia "Ras Jadar":

"Las ONGs se coordinan con los traficantes a través de las redes sociales"
🇫🇷 Ministro del Interior de Francia:

"Hemos observado que algunos barcos de ONG estaban en contacto telefónico directo con traficantes que facilitaban la salida de los inmigrantes desde las costas de Libia. Las ONGs han sido cómplices de los traficantes"
Read 11 tweets
Der Vorwurf der #Pull-Effekte an NGOs wie ist zurück. Sebastian #Kurz wirft NGOs in der @welt vor, dass durch ihre Einsätze mehr Menschen fliehen und mehr Menschen sterben. Dieser Vorwurf ist historisch und empirisch nicht haltbar. Ein Thread #Seenotrettung #SeaWatch3
In dieser Studie des European University Institute Florenz wird deutlich: Lange bevor die Seenotrettungs-NGOs aktiv wurden stiegen die Zahlen über das zentrale Mittelmeer beträchtlich an, von knapp unter 50.000 im Jahr 2013 auf über 150.000 im Jahr 2014: cadmus.eui.eu/bitstream/hand…
🇮🇹 hatte seinerzeit das Seenotrettungsprogramm #MareNostrum aufgelegt. Es waren Politiker wie der 🇩🇪 Innenminister Thomas de Maizière die auf ein Ende der Mission gedrängt haben. Ausgerechnet die BILD-Zeitung hatte damals die Vorgänge valide rekonstruiert
bild.de/politik/auslan…
Read 19 tweets
1/7
#Thread: la gara dei "Facciamo Rete" per conquistare il vertice della #TrendTopicITA di #Twitter, sfruttando il caso #SeaWatch3 | #CarolaRackete, spammando l'hashtag #IoStoConAlessandraVella, con al comando @ManuelaBellipan
√ Link archiviato: archive.fo/L70GW
3/7
Si parte alla conquista della vetta della #TrendTopic.
√ il 4° posto:
Read 9 tweets
Le cose che gli italiani dovrebbero aver imparato dalla immediata scarcerazione della comandante #CarolaRackete.

1) La Convenzione di Amburgo obbliga chi effettua soccorso in mare a scortare i naufraghi in un "porto sicuro" nel minore tempo possibile.

@SeaWatchItaly

1/
2) Nel 2004, l'agenzia delle Nazioni Unite per la navigazione ha integrato le regole di soccorso in mare stabilendo che un porto è "sicuro" se: "la vita dei sopravvissuti non è minacciata, se possono essere soddisfatte le necessità umane di base...

2/
... e definite le modalità di trasporto vs. la destinazione finale, tenendo conto della protezione dei diritti fondamentali nel rispetto del principio di non respingimento". Non tutti i paesi hanno sottoscritto tale definizione: Malta, per es., no.
bit.ly/2xoRIbW.

3/
Read 27 tweets
Das Gericht entließ Cpt. #CarolaRackete aus einer Reihe von Gründen:

1. Die Richterin verwarf den Vorwurf 'Gewalt gegen Kriegsschiffe' & vertrat die Auffassung, dass der Widerstand gegen Beamte "in Erfüllung einer Pflicht"–der Pflicht, Leben auf See zu retten–gerechtfertigt war.
2. Die Richterin betonte, dass der Entschluss der Kapitänin der #SeaWatch3, den Hafen von #Lampedusa als nächsten „Place of Safety“ anzulaufen, notwendig war. #Libyen & #Tunisien könnten nicht als sichere Häfen angesehen werden.
3. Darüber hinaus sei die neue #Salvini-Verordnung "nicht auf Rettungseinsätze anwendbar", da sie sich nur auf das Handeln von Schmugglern beziehe. Die Verordnung war kurz nach der Rettung am 12 Juni noch hastig vom italienischen Innenministerium in Kraft gesetzt worden.
Read 5 tweets
1/. Today, the captain of the #SeaWatch3 rescue ship, #CarolaRackete, has been in court. She was arrested in Italy.

Her “crime”?

Docking in Lampedusa, in order to disembark 42 men, women & children who had fled from Libya & had been stranded in the Mediterranean for 17 days.
2/. Saving lives at sea & taking them to safe place is a legal duty under intn'l &
Italian law.

Lampedusa was the closest safe port.

5 EU countries had agreed to take the people on board.

They'd been at sea for 17 days.

Libya is not a safe country. apnews.com/43eb47c8ce6b49…
3/. This is the first time #Italy's newest hardline migration laws have been tested.

Last year, ports were closed to NGO rescue vessels & this month, a new bill on security & immigration - dubbed the “Salvini Decree” after @matteosalvinimi - was adopted.
Read 11 tweets
There are many uncertainties as Captain #CarolaRackete goes into a hearing this afternoon in Italy to determine her judicial fate. But some things are clear. Thread 1/10
@hrw @seawatchcrew Prosecutors should drop criminal charges against #CarolaRackete. Her actions were humanitarian, with no criminal intent. Criminalizing life-saving efforts is never the answer. 2/10
@hrw @seawatchcrew Saving lives and delivering persons to a place of safety is a legal duty under international and Italian law. Libya is not a safe place, taking people to Tripoli is not a option as it is a violation of nonrefoulement obligation and law of the sea. 3/10
Read 10 tweets
Die Provokation- und Machtspiel-Kommentare a la „#CarolaRackete vs. Salvini“ finde ich sehr spannend. Weil irgendwie komplett reingefallen.

Es gibt ein Machtspiel um die #SeaWatch3. Aber zwischen wem? Thread in drei Akten.
1. Akt
Anfangs befinden sich 53 Gerettete auf der #SeaWatch3. Mehrere dt Städte wollen je alle aufnehmen. Es fehlt: Erlaubnis @BMI_Bund

DE macht dicht genau wie Italien. Man will keinen Präzedenzfall der Alleinaufnahme. Hier hätte SW3 schon angelegt haben können. Poker DE vs IT
2. Akt A
Das Länderspiel dauert an. Unterdes fährt die #SeaWatch3 wegen Notstands nach zwei Wochen auf See ohne Genehmigung in italienische Hoheitsgewässer ein.
Read 6 tweets
“Per uno sconosciuto, gli sconosciuti non piangono.”

Questa frase di Emily Dickinson mi accoglie all’ingresso del cimitero di #Lampedusa, dove giacciono vicini le spoglie dei lampedusani e i corpi delle persone morte nel Mediterraneo. Fianco a fianco, un’unica umanità.
La targa all’ingresso spiega che il numero dei corpi presenti è imprecisato e non sappiamo nulla di loro, se non le informazioni legate alla loro morte. “Ma tutti loro hanno vissuto, hanno sofferto e gioito, hanno sognato e lottato, qualcuno li ha attesi e pianti”.
Qua riposano.
Una parte del cimitero contiene le lapidi senza nome, alcune sono sepolture comuni di poveri resti, di cui non si ha traccia del naufragio che li ha portati ad incagliarsi in qualche rete, altri sono sepolti individualmente, con una targa che ricorda le circostanze della morte.
Read 13 tweets
1/2
Ai #cialtroni (compreso il @pdnetwork che ha espresso solidarietà alla @GDF e all’equipaggio della "motovedetta speronata" dalla nave #SeaWatch), agevolo un recente video che mostra una nave che SPERONA un traghetto.
Vi è chiaro, ora, cosa sia "speronare" un'imbarcazione? 🤔
2/2
Ripropongo anche il video pubblicato da @repubblica da cui si vede che, senza alcun dubbio, #CarolaRackete | #SeaWatch3 (stazza lorda, 645 TSL) NON ha speronato la motovedetta della @GDF.
Altrimenti, quell'imbarcazione sarebbe finita in 1000 pezzi.

video.repubblica.it/edizione/paler…
@pdnetwork ... se prima di pubblicare quella *cialtronata di tweet*, aveste telefonato, per esempio, a Massimo D'Alema (uno che di barche ne capisce), avreste evitato una figura di merda colossale.
Giusto, @buzz196907 ? 🤔
Read 9 tweets
⛔️🚢 #SeaWatch3: PERCHÉ SBARCARLI IN ITALIA?

In tanti spiegano perché in #Libia no (non ha porti sicuri) e in #Tunisia no (più ambiguo, ma si veda #Maridive 601).

Sbagliano, invece, quando cercano di trovare motivi legali per cui l'Italia dovrebbe essere *IL* porto di sbarco.
⛔️🚢 La verità va sempre detta tutta. E la verità, in questo caso, è che non esistono appigli di diritto internazionale che stabiliscano criteri chiari e certi sull'indicazione del luogo sicuro di sbarco.

La decisione è sempre etica, politica, diplomatica.
⛔️🚢 In sintesi: il diritto internazionale è deficitario.
Lo è perché gli Stati non hanno voluto mettersi d'accordo, mantenendo forti spazi di ambiguità.

È in questa vasta zona grigia, una volta di più, che si deve svolgere il dibattito.

Le scorciatoie non sono ammesse.
Read 3 tweets
Perché Lampedusa? Perché la #SeaWatch3 non è andata in Libia, in Tunisia o altrove come avrebbero voluto Di Maio e Salvini?

La comandante Rackete aveva ottime ragioni per dirigersi in Italia.

Vediamo perché.

[thread lungo per fare chiarezza oltre gli slogan della propaganda]
L'Italia aveva chiesto alla Sea Watch 3 di portare i naufraghi in Libia, le cui autorità avevano consentito lo sbarco. Ma la Ong ha rifiutato, per rispetto delle leggi internazionali che regolano il soccorso in mare.
1/
La convenzione di Amburgo del 1979 prevede l'obbligo di prestare soccorso ai naufraghi e di farli sbarcare nel primo "porto sicuro" sia per prossimità geografica al luogo del salvataggio sia dal punto di vista del rispetto dei diritti umani.
2/
Read 32 tweets
C'è un aspetto ampiamente trascurato nelle discussioni sul caso #SeaWatch3 come per altri simili già accaduti. Salvare i naufraghi non è mai stato in discussione e infatti non sono in pericolo di vita. Il vero punto in questione è cosa succede subito dopo
Chi si prende cura (con l'organizzazione, le risorse economiche e materiali, le competenze, le persone adeguate al compito) di persone indigenti, cresciute con altre culture e lingue, spesso vittime di violenze? O si crede che riescano a rifarsi una vita da sole?
Questo è il problema dell'immigrazione non regolamentata: se bastasse soccorrere chi è in difficoltà perché poi possa tornare da dov'è partito, non ci sarebbe discussione di sorta. Invece, occorre mettere in conto il costo e il lavoro necessari per l'accoglienza e l'integrazione.
Read 7 tweets
Sono arrivata al Porto Vecchio di #Lampedusa.
C’è un clima di attesa, un tempo sospeso a tratti surreale.

Sulla banchina forze dell’ordine che guardano il mare e bloccano l’ingresso nella parte finale della banchina, giornalisti in cerca di notizie, volontari. #Seawatch3
Qualche ora fa la #SeaWatch si è mossa verso la costa e hanno fatto spostare tutti i pescherecci.

Intanto passano imbarcazioni di turisti. La riproduzione di un antico veliero passa davanti a noi, i turisti si sbracciano in un ballo di gruppo, ci salutano allegri.
Un’esponente della Lega locale urla da ore che “questa delinquente di olandese deve passare sopra il suo corpo se vuole entrare”.
Se la prende con Bartolo e l’ex sindaca Nicolini, che a suo dire volevano chiudere i porti già anni fa.
Read 38 tweets
Caso #SeaWatch
Chiariamo una volta per tutte il ruolo del @MinisteroDifesa di @Eli_Trenta
(e pure di @mitgov e @DaniloToninelli) così la smettiamo col mito del «se non ci fosse lui, signora mia!»
1/6
#SeaWatch3 #CarolaRackete #Capitana #Rackete
L'interdittiva è stata adottata dal #MinInterno di @matteosalvinimi CON IL CONCERTO (le firme sul provvedimento) degli altri due
Per questa ragione la #CapitaneriaDiPorto ha negato l'accesso alle acque territoriali.
2/6
Violato il diniego, arrivano le motovedette della #GdF e della #GuardiaCostiera ad INTIMARE l'alt e inversione, ma in veste di DIFESA!
È stato violato anche questo, ma non si può sparare su una nave con civili a bordo
3/6
Read 7 tweets
Post lungo:

Che senso ha per il comandate della #SeaWatch3 aspettare 13 giorni e poi violare "la legge" invece di dirigersi su un altro porto?
Il senso c'è. Esistono leggi internazionali che la obbligano a dirigersi verso il porto sicuro più vicino e chiedere l'autorizzazione
ad attraccare. Esclusi porti come la Libia e la Tunisia che i bollettini dichiarano non sicuri (possiamo discutere della veridicità di ciò, ma è un altro argomento), il più vicino* è Lampedusa.
Il comandante arriva a Lampedusa, chiede autorizzazione e non le viene concessa.
Se decidesse di andare in un altro porto violerebbe le leggi internazionali sulla navigazione. Se a bordo muore qualcuno durante il tragitto lei sarebbe accusata di omicidio colposo.
Viceversa avvicinarsi al porto pur senza autorizzazione formale non viola alcuna legge.
Read 11 tweets

Related hashtags

Did Thread Reader help you today?

Support us! We are indie developers!


This site is made by just two indie developers on a laptop doing marketing, support and development! Read more about the story.

Become a Premium Member ($3.00/month or $30.00/year) and get exclusive features!

Become Premium

Too expensive? Make a small donation by buying us coffee ($5) or help with server cost ($10)

Donate via Paypal Become our Patreon

Thank you for your support!