Discover and read the best of Twitter Threads about #Terremoto

Most recents (24)

Alle ore 04:03 del 20 maggio di dieci anni fa, un forte #terremoto di magnitudo 5.8 stava per dare inizio ad una lunga e stressante sequenza sismica che ha interessato l'Emilia Romagna, più precisamente un'ampia zona delle province di Modena, Ferrara e Reggio Emilia. 🧵👇🏻
La scossa del 20 maggio ha avuto un epicentro localizzato nei pressi di Finale Emilia, un piccolo comune che si trova a circa 30 chilometri di distanza da Ferrara.
Il terremoto in questione è stato avvertito dalle Marche alla Toscana e dal Friuli al Piemonte, con i maggiori danni che si sono concentrati tra Mirandola, Canaletto, Cavezzo e Finale Emilia, una particolare area in cui sono state registrate anche sette vittime.
Read 13 tweets
Alle ore 21:00 del 6 maggio di quarantasei anni fa si stava per scrivere una nuova dolorosa pagina della storia recente del nostro paese. Stiamo ovviamente parlando del terribile #terremoto di magnitudo 6.4 che ha colpito l'area settentrionale del #Friuli-Venezia Giulia. 🧵👇
Pochi minuti dopo la terribile scossa del 6 maggio, le linee telefoniche locali si sovraccaricarono a causa delle numerose richieste simultanee, un evento che all'epoca significava una cosa sola: la popolazione del Friuli era completamente isolata dal resto del mondo.
I primi soccorsi furono di conseguenza organizzati dalla popolazione locale che iniziò a scavare a mani nude tra le macerie dei numerosi edifici distrutti, mentre con il passare dei giorni si unirono a loro anche numerosi alpini e volontari provenienti da ogni parte dell'Italia.
Read 20 tweets
Ma qual è stato il sistema di faglie che ha generato il terribile #terremoto di magnitudo 6.2 avvenuto all'#Aquila il 6 aprile del 2009? Cerchiamo di spiegarlo in modo semplice in questo thread grazie alle numerose informazioni ottenute da vari studi 👇🧵
La corposa sequenza sismica che ha interessato la città dell'Aquila tra il gennaio del 2009 e l'aprile del 2012 è stata una delle prime ad essere studiata tramite l'ausilio di una fitta rete di stazioni sismiche sia temporanee che permanenti.
Tale rete ha permesso di registrare e localizzare con grande precisione oltre 60.000 terremoti, un numero spaventosamente grande che ha però aiutato i ricercatori di tutto il mondo a studiare ed analizzare in modo molto più approfondito le numerose faglie..
Read 12 tweets
Alle ore 3:32 del 6 aprile di tredici anni fa si stava per scrivere una delle pagine più dolorose e tristi della storia recente del nostro paese. Stiamo ovviamente parlando del violento #terremoto di magnitudo 6.2 che nel cuore della notte ha colpito la storica città dell'#Aquila Image
L'epicentro della scossa è stato infatti individuato proprio all'interno della città ad una profondità di soli 8 km: è una strage annunciata, in poche decine di secondi crollano numerosi palazzi, monumenti e chiese. ImageImageImageImage
Nonostante la macchina dei soccorsi si sia attivata sin da subito, il bilancio finale è spaventoso, sotto le macerie muoiono almeno 309 persone, oltre 1.600 rimangono ferite mentre sono oltre 70.000 i sfollati. ImageImageImageImage
Read 15 tweets
Un forte #terremoto di magnitudo 6.7 è avvenuto alle ore 18:41 al largo delle coste orientali di #Taiwan. La scossa in questione ha avuto un ipocentro ubicato a 24 km di profondità ed è stata fortemente avvertita in tutta quanta l'isola. Nessuna allerta tsunami. Image
Il terremoto di questo pomeriggio è stato seguito da una replica di magnitudo 5.8 avvenuta nella medesima zona pochi minuti dopo. Al momento non è chiaro se la scossa principale abbia causato o meno dei danni significativi nelle aree abitate.

La scossa di questo pomeriggio ha avuto un meccanismo focale di tipo compressivo, ovvero un tipo di terremoto in cui i due lembi della faglia, avvicinandosi tra loro, fanno salire il blocco di roccia verso l'alto. Image
Read 4 tweets
Un forte #terremoto di magnitudo 7.3 è avvenuto alle ore 15:36 al largo delle coste della prefettura di Fukushima, in #Giappone. La scossa in questione ha avuto un ipocentro ubicato a 63 km di profondità ed è stata fortemente avvertita in gran parte dell'isola di Honshū. Image
La scossa principale è stata preceduta da un terremoto di magnitudo 6.4 che ha colpito la medesima area appena due minuti prima. Attualmente la replica più importante è invece avvenuta alle ore 16:52 ed ha avuto una magnitudo di 5.5. Image
Il terremoto di questo pomeriggio ha provocato almeno tre feriti nelle città di Koriyama e un altro ferito nella città di Yokote. Un blackout momentaneo ha invece interessato oltre 2 milioni di persone, ora il numero dovrebbe essere molto più basso.

Read 9 tweets
Nel corso della tarda serata di ieri un forte #terremoto di magnitudo 6.7 è avvenuto al largo delle coste occidentali dell'Isola di #Sumatra, in Indonesia. La scossa in questione non ha provocato danni significativi o vittime e non ha nemmeno generato uno tsunami. 🧵👇 Image
Il terremoto di ieri sera ha avuto un meccanismo focale di tipo compressivo, ovvero un tipo di terremoto in cui i due lembi della faglia, avvicinandosi tra loro, fanno salire il blocco di roccia verso l'alto. Image
Ciò è coerente con il contesto geologico dell'area, proprio al largo dell'isola di Sumatra è infatti in corso un processo di subduzione in cui la placca Indo-Australiana scivola al di sotto della placca della Sonda ad una velocità di circa 50-60 mm l'anno. Image
Read 7 tweets
❗BREAKING: Avvertita 2 minuti fa una nuova scossa di terremoto a Parma, Carpi, Modena, Bologna ovest e a sud di Mantova
❗BREAKING: Magnitudo compresa tra 4.2 e 4.7 secondo INGV

Scossa Avvertita in tutta l'Emilia, Lombardia orientale e fino a Verona, Vicenza, Padova e Rovigo
❗️BREAKING: EMSC parla di una scossa di terremoto di magnitudo 4.9, ma si aspettano i dati ufficiali di INGV

Circa 1 ora fa una prima scossa di magnitudo 4.0 ha colpito Reggio Emilia e Modena
Read 12 tweets
Il 13 gennaio di centosette anni fa, un violentissimo #terremoto di magnitudo 7.0 colpì il centro Italia, più precisamente una particolare zona della Piana del Fucino, nel cuore dell'Abruzzo. La scossa provocò una delle catastrofi più importanti del nostro paese. #Avezzano 👇🧵 Image
La scossa del 13 gennaio del 1915 provocò una vera e propria catastrofe che seminò morte e distruzione in tutto l’Abruzzo, con danni meno significativi ma comunque importanti che si estesero in ben cinque regioni: Lazio, Molise, Campania, Marche e Umbria. Image
Concentrandoci sull’area più colpita sappiamo che il terremoto del 13 gennaio ha causato danni gravissimi in una particolare zona che si estende per circa 380 km² e che comprende città come Avezzano, Gioia dei Marsi, Ortucchio e Pescina, quattro località quasi del tutto distrutte ImageImageImage
Read 12 tweets
L'undici gennaio di 329 anni fa avveniva il #terremoto più forte della storia sismica recente del nostro paese. Stiamo parlando di un fortissimo terremoto di magnitudo 7.3 che nel 1693 colpì la zona orientale della #Sicilia, una zona che venne completamente devastata. 👇🧵
Nel corso della serata dell'11 gennaio del 1693, un fortissimo terremoto di magnitudo 7.3 colpì tutto il settore orientale della Sicilia, una delle regioni con la più elevata pericolosità sismica del nostro paese.
La scossa dell'11 gennaio fu però soltanto il culmine di una sequenza sismica iniziata all'alba del 9 gennaio con una forte scossa che provocò ingenti danni in una vasta area che va da Ragusa a Catania.
Read 12 tweets
Un forte #terremoto di magnitudo 6.6 (USGS) è avvenuto alle ore 02:07 italiane al largo delle coste occidentali di #Cipro, nella zona orientale del Mar Mediterraneo. La scossa ha avuto un ipocentro ubicato a 19 km di profondità ed è stata fortemente avvertita in tutta l'isola.
La scossa di questa notte è stata debolmente avvertita anche in gran parte dell'Egitto, ad Israele, in Libano, nella zona occidentale della Siria, in quella meridionale della Turchia e sporadicamente anche in Grecia.
L'epicentro esatto del terremoto dista circa 35-40 chilometri dalle coste occidentali di Cipro, una distanza importantissima in quanto ha evitato che si verificassero danni troppo gravi. Al momento infatti, non abbiamo notizie di feriti, vittime o crolli importanti.
Read 6 tweets
1/8 Resumen #Sismicidad #Navarra 2021. Conclusiones y recomendaciones.
- En el territorio de la Comunidad Foral se han registrado en 2021 un total de 192 #Terremoto's con magnitudes entre M0,8 y M4,1 Int. III-IV (11/10/2021 22:45h).
2/8 #TerremotoPamplona continuó con 66 eventos (10 sentidos) el último anoche (19:48h) M2,0 a E de #Leiun a 0 km de profundidad.
Entre el 28 de agosto de 2020 y el inicio de 2021 fueron 750 (77 sentidos). Total: 816 (87 sentidos)
+Info: antonioaretxabala.blogspot.com/2020/10/la-pel…
3/8 Se distinguen 3 áreas principales activas:
- Área 1: es la de #TerremotoPamplona en torno a #Lizoáin #Egüés #Esteribar donde se produjo el M4,1 III-IV (y M4,6 M4,4 M4,1 y M4,0 en 2020).
- Área 2: al S de #Zubiri
- Área 3: hace 9 días comenzó #Esparza #Salazar (20 eventos)
Read 9 tweets
Oggi qui sullo #Stretto è l'anniversario del #terremoto del 1908. Studiando le cronache del tempo appare chiaro come la catastrofe cominciò soltanto, col sisma (circa 7.1, 37 secondi). Poi la stupidità umana, l'inadeguatezza dei soccorritori e l'incompetenza fecero il resto.
Pensate che quasi da subito ebbe pieni poteri il generale, prossimo alla pensione, Francesco Mazza, che resterà esempio d'insipienza e incapacità: si stabilì su una nave e non scese mai a terra, e la sua unica preoccupazione fu procurarsi un pasticciere a bordo. Però...
...applicò con zelo la legge marziale, di fatto facendo perseguitare chiunque si trovasse attorno alle macerie, anche per cercare familiari scomparsi: diverse esecuzioni sommarie avvennero per questo. Le priorità furono il recupero dei forzieri delle banche, e non i soccorsi.
Read 11 tweets
Ma qual è stato il sistema di faglie che ha generato il terribile #terremoto di magnitudo 6.9 avvenuto in #Irpinia nel 1980? Cerchiamo di spiegarlo brevemente in questo thread grazie alle informazioni ricavate dagli studi del geologo Paolo Galli (e colleghi). 👇🧵
La faglia che ha generato il terremoto del 1980 è stata localizzata ai piedi del Monte Marzano ed è una faglia estensionale, ovvero un tipo di sorgente sismogenetica che genera terremoti in cui il blocco di roccia scende prevalentemente verso il basso per via della gravità.
Il terremoto del 23 novembre 1980 in particolare, ha prodotto un abbassamento del terreno di oltre un metro il che ha permesso alla faglia che ha generato il terremoto di arrivare in superficie e di essere riconoscibile per ben 38 chilometri, una valore piuttosto importante.
Read 11 tweets
Alle ore 19:34 di quarantuno anni fa, un fortissimo #terremoto di magnitudo 6.9 colpì l'#Irpinia, una delle zone più sismiche di tutto il nostro paese. Da quel giorno l'intera geologia, sismologia e perfino l'intero sistema emergenziale italiano cambiò radicalmente. 👇🧵
L'epicentro esatto venne localizzato, dopo diverse ore, nella zona di Castelnuovo di Conza, un piccolo centro abitato che si trova al confine tra la Campania e la Basilicata. È proprio in questa zona che furono registrati gli effetti più gravi di questa complessa sequenza sismica
La scossa delle 19:34 venne avvertita in una vastissima zona del nostro paese, le segnalazioni dell'epoca arrivarono fino alla Pianura Padana verso nord e fino alla Sicilia nord-occidentale verso sud, un dettaglio che ci fa capire sin da subito la gravità di quel tragico evento.
Read 20 tweets
Hablamos de nuevo con Itahiza Domínguez, sismólogo del @IGNSpain, para conocer de cerca la situación en el subsuelo de la isla de #LaPalma

"La noche ha sido bastante tranquila, ha habido poquitos terremotos. Unos a 7 km de profundidad y otros entre 0 y 3 km"

@BDCanariasTV
"Ahora mismo tenemos un proceso más acelerado, es verdad que todavía no hemos llegado a las energías que llegamos en la isla de #ElHierro a nivel sísmico. No todos los sistemas se comportan igual"

Itahiza Domínguez, sismólogo del @IGNSpain en @BDCanariasTV
"Hay varios escenarios posibles, pero lo normal, a priori, es que la sismicidad se acelere y llegue a haber un #terremoto que de alguna forma rompa para que pueda llegar a ascender el magma hasta la superficie"

Itahiza Domínguez, sismólogo del @IGNSpain en directo @BDCanariasTV
Read 5 tweets
24 Agosto 2016 - Ore 03:36:32

Esattamente cinque anni fa, nel cuore di una tranquilla notte di fine estate, un fortissimo #terremoto di magnitudo 6.0 dà inizio ad una delle sequenze sismiche più importanti per il nostro paese da diversi decenni a questa parte. #Amatrice
La scossa, che ha avuto un ipocentro ubicato ad 8 km di profondità, semina morte e distruzione in ben quattro regioni: il Lazio, le Marche, l’Umbria e l’Abruzzo.
La zona epicentrale viene fin da subito ricondotta alla provincia di Rieti, nel Lazio, una zona molto famosa per i suoi borghi storici ubicati all'interno di un paesaggio montuoso quasi fiabesco: i Monti della Laga.
Read 29 tweets
Ante el devastador #terremoto de magnitud 7,2, que sacudió Haití esta mañana, hacemos un llamado a las autoridades de #Haití y a la comunidad internacional a:

1. GARANTIZAR RESCATE Y AYUDA CON PERSPECTIVA DE DERECHOS HUMANOS

#TerremotoHaití ⬇️
#Haití

2. ACCESO A VIVIENDA SEGURA Y SERVICIOS ESENCIALES

#TerremotoHaití ⬇️
#Haití

3. AYUDA HUMANITARIA CON TRANSPARENCIA Y PARTICIPACIÓN DE LA SOCIEDAD CIVIL

#TerremotoHaití ⬇️
Read 5 tweets
El #terremoto ha sido de magnitud 4.6 en #Chauchina y de 4.2 en #Chimeneas, en #Granada, #Andalucía
MAPAS | El sur de España, zona para tomarse "en serio" los terremotos
Noticia de 2016 que os recojo por la foto tan "bonita" que tiene de la peligrosidad sísmica de España en 2015 eldiario.es/andalucia/anda…
#Terremoto #Granada #Andalucia
Read 4 tweets
Hace 5 años un día como hoy, 2 días después el terremoto junto a @hmssanmiguel emprendíamos viaje a Pedernales,Hicimos “vaca”, recibimos donaciones de gente como @Analululululu compramos unos 1000$US en insumos y nos fuimos a ayudar a la gente que sufrió el #terremoto #16A 🧵 ImageImageImage
Cuando llegamos en la noche el paisaje era aterrador ! Nunca había visto algo igual, el olor a 💀 y la devastación ! Manos a la obra a ver quien necesitaba ayuda ! Coordinamos con la gente local y nos pusimos a valorar pacientes ! ImageImageImageImage
Al día siguiente fuimos al Subcentro de salud, desbordado todo pero personal de salud ayudando. Nos llamo la atención una familia de extranjeros, nos acercamos y les echamos una mano, hicieron una llamada a sus familiares y les dimos provisiones ImageImageImageImage
Read 5 tweets
#GiornataNazionale
1.
Secondo candidati al Nobel il virus non è mai stato isolato e se è patogeno lo è quanto le influenze stagionali (v. Ioannidis, OMS).
I morti ci sono stati tutti e di più, a causa di:
✔️30 anni di tagli alla Sanità
✔rottamazione centro epidemie
⬇️
#18marzo
#giornatanazionalevittimecovid19
2.
✔️mancato aggiornamento dal 2006 del piano pandemico, da parte di Ranieri Guerra, già in Fondazione GSK - produttore di vaccini
✔️vaccini di massa con annessa isteria ipocondriaca pre-pandemica: #Bergamo dic 2019-feb 2020
⬇️
#GiornataNazionale
3.
✔️ingolfamento e disfunzionalità ospedali causa #terremoto mediatico, cui seguono file ai pronto soccorsi
✔️mancate cure domiciliari tempestive
✔️sospensione attività medici di base
✔️sospensione SSN normale
⬇️
#GiornataNazionale #giornatanazionalevittimecovid19
Read 5 tweets
[DATI UFFICIALI]

Un #terremoto di magnitudo 4.6 è avvenuto alle ore 21:27 davanti alle coste ragusane (#Ragusa) ad una profondità di 30 km.

Il sisma è stato avvertito in maniera forte in tutto il ragusano e in maniera moderata/debole in tutto il resto della #Sicilia e #Malta.
Questo lo shakemap realizzato dall'INGV.
Si nota chiaramente come la zona in cui il terremoto è stato avvertito di più è stata quella del ragusano/siracusano.

Addirittura si registrano scuotimenti pari al VI-VII grado della scala Mercalli.
La zona è posta in una fascia di pericolosità sismica bassa.
Come abbiamo già detto tante volte pericolosità bassa NON vuol dire che qui i terremoti non possono avvenire, non esistono zone asismiche.
Un terremoto fino a Mw 5.0 può avvenire ovunque in Italia.
Read 7 tweets
[STIMA PROVVISORIA]

Un #Terremoto forte è appena avvenuto in #Sicilia in zona/provincia #Ragusa.
La stima al momento è di magnitudo tra 4.9 e 5.4.

Attendiamo a minuti i dati INGV.
Questi i dati PRELIMINARI delle varie agenzie sismiche mondiali.
Forse la magnitudo 5 è stata solo sfiorata, a breve lo sapremo... comunque il sisma è stato avvertito in quasi tutta la Sicilia e a Malta.
Questa la scossa registrata dal sismografo di Barcellona Pozzo di Gotto (Messina), ancora non sappiamo magnitudo esatta, profondità e epicentro.

Smentiamo assolutamente legami con l'eruzione dell'Etna, sono due cose totalmente distinte.
Read 4 tweets
Un #terremoto di Md 2.7 è avvenuto alle ore 22:54 nei pressi di #Pozzuoli (#Napoli).

Il terremoto è stato nettamente e fortemente avvertito in tutta la zona di Pozzuoli e in alcune aree napoletane.
Questo sia per via della bassa profondità e sia per la composizione del terreno. Image
Il terremoto è quasi sicuramente legato al bradisismo, ovvero ad un abbassamento e sollevamento ciclico a cui è sottoposto il terreno dei Campi Flegrei.

Attualmente il tasso di sollevamento è abbastanza alto (mediamente 10 mm/mese da settembre 2020) e questo causa sismicità. ImageImage
Secondo molti studi pubblicati tra gli altri dal vulcanologo Giuseppe De Natale, più il sollevamento del terreno continua e più la sismicità è destinata ad aumentare di frequenza e intensità.
Parliamo comunque di eventi più piccoli di magnitudo 5 circa.
Read 4 tweets

Related hashtags

Did Thread Reader help you today?

Support us! We are indie developers!


This site is made by just two indie developers on a laptop doing marketing, support and development! Read more about the story.

Become a Premium Member ($3.00/month or $30.00/year) and get exclusive features!

Become Premium

Too expensive? Make a small donation by buying us coffee ($5) or help with server cost ($10)

Donate via Paypal Become our Patreon

Thank you for your support!