Discover and read the best of Twitter Threads about #mdt

Most recents (24)

Nella thread precedente vi ho raccontato la storia di Emma e della figlia Anna. Arrestate con altri ebrei, erano state portate al compo di Vo’, ricavato nella seicentesca Villa Venier.
Al loro arrivo agli ebrei erano stati sequestrati tutti i soldi.
100 lire ad Emma e a sua figlia.
Gli ultra settantenni furono però liberati.
Rimasero in 48 nel campo.
In pieno inverno, senza tavoli né sedie. E dormivano su sacchi riempiti di paglia.
E poi la primavera.
Quando Emma vide sua figlia peggiorare con crisi epilettiche sempre più forti e frequenti. Allora prese carta e penna e scrisse al questore di Oadiva chiedendo la loro liberazione allegando il certificato medico della figlia.
Read 11 tweets
#MdT 04/12/1943 – Le avevano detto di andarsene, di scappare, ma lei, Emma, non ne aveva voluto sapere.
Chi mai avrebbe voluto fare del male ad una donna di 67 anni e a sua figlia Anna, 30 anni, con una rara e grave forma di epilessia.
Abitano ad Este, in via Macello. Sono uscite di casa e si sono incamminate al loro negozio di mercerie in via Roma.
E’ sabato e al sabato ad Este ci sta il mercato. Poche bancarelle.
Tempi magri per il commercio. La guerra dura ormai da tre anni.
Però il Natale si avvicina.
“Forse ci scappa qualche soldo”, per questo le due donne hanno abbellito la vetrina con le statuine del presepe.
Hanno appena aperto quando vedono entrare un carabiniere.
Si vede che è impacciato.
Anche quando dice loro che ha l’ordine di accompagnarle in caserma
Read 11 tweets
#MdT 06/06/1944. Ore 6.30. Oggi è il giorno del D-Day, lo sbarco ad opera di truppe americane, inglesi e canadesi sulle spiagge chiamate in gergo dagli alleati con i nomi di Utah, Omaha, Gold, Juno e Sword
Quella mattina un eroe, sconosciuto ai più, partì dalla costa francese per una missione. Era un giovane aviatore. Faceva parte di uno speciale distaccamento della RAF, la Royal Air Force inglese, aggregato alla prima divisione americana.
Il suo nome era Paddy. Dovera raggiungere la base militare di Hampshire, per fornire tutte le notizie relative allo sbarco.
Informazioni fondamentali per le sorti del conflitto.
La distanza? 230 miglia.
Read 6 tweets
#MdT 1912- Alle Olimpiadi di Stoccolma, tra le varie discipline, fa il suo esordio il pentathlon moderno, un’intuizione di de Coubertin. Una sorta di multi-prova che comprende: tiro di precisione, scherma, corsa, equitazione e nuoto.
#MdT 1912- Gli Usa mandano un solo atleta per questa disciplina, scelto all’interno dei ranghi dell’esercito. Un ventisettenne che risponde al nome di George. Il giovane, oltre alle qualità fuori dal comune nella scherma e nella corsa, mostra doti atletiche considerevoli.
#MdT 1912- Non che disdegnasse le altre discipline, ma George ha una sorta di avversione per il nuoto. Scelto poco prima della partenza della spedizione alla volta di Stoccolma, gli viene adibita una stanza all’interno della nave per potersi esercitare in vista delle gare.
Read 8 tweets
E’ ancora buio fuori dalla finestra. Si è alzato presto. Nel piccolo appartamentino di Nibionno (Co) Rosario sta indossando la divisa stirata dalla sua Agata la sera prima di partire. Aveva osservato a lungo il suo sforzo mentre calcava il ferro da stiro sulla divisa.
E l’aveva abbracciata forte. Era poi passato dalla cameretta per dare un bacio ai bambini che ancora dormivano. Francesca, 8 anni, una donnina che aiutava già in casa. Sebastiano, 3 anni, un vero terremoto. Una vera peste.
Li aveva salutati alla stazione quando Agata e i bambini erano partiti per Riposto in provincia di Catania, la loro terra. Rosario fa la guardia giurata da quasi un anno per conto dell’agenzia “La vedetta lombarda” di Como . Oggi è di turno a Barzanò alla Banca Agricola Milanese
Read 13 tweets
#MdT 28/01/1983 - Roma, Via Albimonte. Germana Stefanini ha 57 anni e lavora nel carcere di Rebibbia in qualità di vigilatrice penitenziaria.
Un commando composto da giovani fiancheggiatori delle Brigate Rosse, la blocca per strada e la fa salire nella sua casa.
Dopo aver messo a soqquadro l’appartamento i terroristi la sottopongono ad un interrogatorio La donna viene picchiata selvaggiamente.
E' condannata a morte per la sua "funzione repressiva … a spese dei prigionieri proletari comunisti".
Al termine dell'interrogatorio la donna viene fatta salire su una Fiat 131.
In aperta campagna le viene chiesto di entrare nel bagagliaio.
Un colpo alla nuca pone fine alla sua vita.
Read 5 tweets
#MdT 1969 - Torino. La Stampa. Lettera di immigrati.
#MdT 1969 - Torino. La Stampa. Lettera di immigrati.
#MdT 1969 - Torino. La Stampa. Lettera di immigrati.
Read 3 tweets
#MdT 07/11/1941 – Ormai i panzer tedeschi stanno avanzando. La loro marcia verso Mosca sembra inarrestabile.
La Wehrmacht è ormai a soli 100 chilometri dalla città. Solo un miracolo la può salvare.
#MdT 16/11/1941 - I tedeschi hanno occupato Dubosekovo, ma hanno trovato sulla loro strada un gruppo di uomini dell’VIII divisione delle guardie del Generale Panfilov. Sono pochi ormai. Male armati.
Quello che accadde lo sappiamo grazie a Vasili Koroteev, un reporter di guerra del giornale dell’Armata Rossa, Krasnaia Zvezda.
Fu lui a raccontare quello che avvenne quel 16 novembre quando un gruppo di soldati sovietici si era trovato di fronte 54 carri armati tedeschi.
Read 13 tweets
#MdT 01/07/1945 - Paolo è stato liberato dalle truppe americane. Era un componente della commissione interna della Franco Tosi ed era finito nel campo di concentramento tedesco di Gusen Uno.
Ma come e perché era finito al Gusen Uno?
#MdT 1944 – Il popolo lavoratore è allo stremo. Come tutte le categorie a reddito fisso. Gli operai sempre più esasperati dalle paghe, troppo basse per arrivare a fine mese, visti i rincari dei generi di prima necessità, difficili da reperire anche alla “borsa nera”.
Dal marzo 1943 nelle fabbriche ci sono rallentamenti e boicottaggi della produzione, astensioni dal lavoro anche di pochi minuti. A dicembre dello stesso anno gli operai, ormai stanchi, hanno deciso: sarà sciopero.
Read 13 tweets
Alfredo è nato a San Cataldo il 15 dicembre 1958. E’ nato da una famiglia operaia e contadina di modeste condizioni e ha sette fratelli e sorelle.
I genitori analfabeti; le sue possibilità di studio limitate.
Alfredo non ha mai potuto seguire studi regolari. E’ riuscito comunque a conseguire la licenza media a vent'anni e la maturità magistrale a 35. Ha però un sogno. Diventare scrittore. E si è iscritto all'Università di Palermo in Lettere.
Gli manca solo un esame per la laurea.
#MdT 13/01/1998 – Ha chiesto centomila lire a un affittacamere di Palermo. Avvisa la madre che parte per Roma. Si è fermato ad un distributore per prendere della benzina in una tanica.
E’ mattino presto quando si avvia verso il colonnato di Piazza San Pietro
Read 8 tweets
#MdT 25/03/2003 – Iraq. Dispersa. Ufficialmente “Missing”. Lei è Jessica Lynch, 19 anni. Due giorni prima, nei pressi di Nassiriyah, un furgone dell'esercito USA con a bordo 15 militari è stato attaccato dall’esercito iracheno.
E lei è stata catturata
#MdT 03/04/2003 - Washington Post. Viene descritta l’azione e la sua resistenza epica: "pur avendo subito ferite d'arma da fuoco...ha continuato a sparare a parecchi soldati iracheni...fino ad esaurire le munizioni".
Lynch è stata catturata, sicuramente violentata e torturata dagli scherani di Saddam Hussein. Il mondo intero si mobilita. Bisogna fare qualcosa, bisogna liberarla, a qualunque costo.
E così avvenne.
Read 12 tweets
#MdT 14/04/1945 - Non avrebbe dovuto azionare quella valvola. Avrebbe dovuto chiedere al suo "tecnico" sulle procedure operative dell'impianto.
Sull'ordine esatto di apertura e chiusura delle valvole che assicurassero lo scorrimento del flusso nella direzione corretta.
Invece.
Invece Karl-Adolf Schlitt, il comandante, aveva sbagliato la procedura.
Ed era stata la fine. Il liquido fuoriuscito aveva ben presto riempito il
compartimento iniziando a fluire all'interno dei motori, causando una reazione chimica che aveva prodotto gas di cloro.
Quando ormai il gas velenoso era ovunque, il comandante Schlitt aveva ordinato di riemergere, ma raggiunta la superficie gli aerei britannici li avevano colpiti.
L'equipaggio aveva raggiunto la costa scozzese a bordo di gommoni, venendo catturati.
Read 14 tweets
Nel thread precedente vi ho raccontato di Craxi e il Ponte sullo Stretto di Messina.
La storia del collegamento tra la Sicilia e la terraferma ha però origini antiche.
#MdT 251 a.C. - Lucio Cecilio Metello costruisce un ponte sullo stretto di Messina fatto di barche e botti per trasportare 140 elefanti da guerra catturati ai cartaginesi nella battaglia di Palermo durante la prima guerra punica.
Ok, ok l’ho presa troppo alla lontana.
Vediamo. Ricominciamo.
Esattamente dal 1866.
Il primo progetto commissionato dal ministro per i lavori pubblici, il conte Stefano Jacini.
Read 11 tweets
#MdT 29/04/1985 - Sviluppo economico e criminalità. Questi i due temi che il capo del Governo, Bettino Craxi. ha affrontato nella sua visita a Palermo.
Descrivendo la situazione economica-sociale dell’isola, Craxi ha detto: “Non è confortante, ma lo Stato vuole intervenire per dotare la Sicilia di infrastrutture che le consentano un inserimento dinamico nella realtà mediterranea e un collegamento più stretto con l’Europa”.
A questo proposito il Presidente del Consiglio ha promesso la realizzazione di una grande opera per l'isola. Il Ponte sullo Stretto si farà.
Finalmente.
Read 12 tweets
#MdT 08/01/1980 - Michele ha 25 anni Non è sposato. Nato nel 1955 è entrato nella polizia da poco. Dopo aver lavorato per il reparto Celere è stato assegnato alla questura di Milano.
#MdT 08/01/1980 – Antonio è sposato e ha due figli. Entrato in Polizia nel 1950, dopo aver frequentato la scuola allievi di Roma, ha prestato servizio a Torino e Novara, nonché presso le Questure di Roma, Napoli. Oggi è assegnato a Milano.
#MdT 08/01/1980 – Rocco è sposato e ha un figlio. Entrato in polizia nel 1969, dopo aver frequentato la scuola allievi di Alessandria, ha prestato servizio in Reparti di Milano e Napoli e, da ultimo, presso la Questura di Milano.
Read 12 tweets
Firenze. In via de ’Cerretani provate ad alzare lo sguardo alla chiesa di Santa Maria Maggiore, dove si erge la torre campanaria. In alto potrete scorgere un volto pallido incastonato nelle mura.
La leggenda narra di un vecchio sacerdote colpito da una maledizione.
#MdT Firenze 1300 - E’ un freddo giorno d’autunno. Una lunga processione di inquisitori sta scortando una donna incatenata. Alla chiesa di Santa Maria Maggiore, davanti ai gradini della torre la donna si ferma, esausta, e chiede un po’ d’acqua ai propri carnefici.
E’ stata condannata per stregoneria e sta per essere bruciata sul rogo. Gli inquisitori si impietosiscono e stanno per dare dell’acqua alla donna.
Dall’alto della torre compare il volto di un sacerdote. “Non datele da bere” grida il vecchio, “O ritorcerà il fuoco contro di voi!”
Read 8 tweets
#MdT 2010 – La chiesa di San Giacomo si trova ad Abeville, in Francia.
Nel 1940 i bombardamenti hanno distrutto l’80% degli edifici di Abeville, risparmiando proprio la zona della chiesa.
La chiesa è stata costruita in stile neogotico dall'architetto Victor Delefortrie, al posto della vecchia chiesa medievale distrutta per le sue cattive condizioni.
E’ stata consacrata nel 1878.
#MdT 2010 - La chiesa è in pessime condizioni. Nel 2005 una tempesta ha fatto cadere un elemento che ha perforato il tetto della navata.
Lo stato della chiesa si è deteriorato in modo significativo.
Read 10 tweets
Ieri sera ho scritto ribadendo le mie perplessità riguardo la firma del PdR su una legge palesemente anticostituzionale (sempre a parer mio) come il decreto sicurezza.
Non sono un costituzionalista (e anche tra loro ci sono vedute diverse).
Posso solo riportare fatti.
Cominciando dalla nostra Costituzione.

All’art. Articolo 73 “Le leggi sono promulgate dal Presidente della Repubblica entro un mese dalla approvazione”. E fin qui.

Poi c’è l’art. 87. Il PdR “Promulga le leggi ed emana i decreti aventi valore di legge e i regolamenti.
E poi l’art. 90.
“Il Presidente della Repubblica non è responsabile degli atti compiuti nell'esercizio delle sue funzioni, tranne che per alto tradimento o per attentato alla Costituzione”.
Read 20 tweets
"Finiremo tutti colpevoli per non aver capito che i mali grandi e irrimediabili dipendono dall’indulgenza verso i mali ancora piccoli e rimediabili”.
(Vittorio Foa)
“Gli ignoranti saranno sempre ignoranti, perché la forza è nelle mani di chi ha interesse che la gente non capisca.”
(Cesare Pavese)
“Desidero che al mio disinteressato insegnamento non siano poste condizioni, se non tecniche o scientifiche. Non intendo perciò prestare giuramento.” (Leone Ginzburg) (Giuramento al regime fascista)
Read 13 tweets
Albino è nato nel 1932. Pur giovane è entrato a far parte del Reggimento Savoia Cavalleria a Grosseto. Arruolato nonostante problemi di vista a un occhio.
Nella campagna di Russia era con il Reggimento nella straordinaria carica di Isbuschenskij, dove si è coperto di gloria.
Un vero eroe. Ha salvato la vita a molti soldati italiani in pericolo dopo lo sfondamento del fronte da parte delle truppe sovietiche. Era nel 2° squadrone con il sergente maggiore Giuseppe Fantini, che è morto in combattimento.
Lui è rimasto ferito, ma è riuscito a rientrare in Italia con il Reggimento.
Read 9 tweets
#MdT 20/09/1986 - La politica è ferma. In questo momento ci sono cose ben più importanti del risanamento del Paese. Per esempio le nomine delle banche pubbliche. Il mandato triennale è scaduto e come al solito è iniziato il ballo delle spartizioni. Di poltrone naturalmente.
Un sacco di banche pubbliche, quindi presidenti, vice, amministratori e delegati da nominare. Di regola non si sta troppo a guardare per il sottile: un posto a me, uno a te, un posto a un amico mio, uno posto a un amico tuo.
E via così. Niente di complicato.
Questa volta però i socialisti si sono presentati un tantino più preparati.
Un bel manualetto dove le banche sono state suddivise per “peso politico”.
“E’ ora di finirla di assegnare le banche a caso, magari solo per competenza, dicono, cerchiamo di essere più precisi”
Read 7 tweets
#MdT 1938 – Lei si chiama Gerda Blachmann, figlia unica di genitori ebrei. Suo padre lavora come venditore in una grande azienda di ferramenta e materiali da costruzione.
Aveva 15 anni, quando con il padre aveva visto le conseguenze di un pogrom. Sinagoghe e cimiteri ebraici distrutti. Devastati i luoghi di aggregazione della comunità ebraica, migliaia di negozi e case private .
#MdT 13/05/1939 – Amburgo. Gerda è in partenza con la famiglia che ha ottenuto i visti per entrare a Cuba. La nave sta per salpare. A bordo 937 passeggeri, quasi tutti ebrei in fuga dalle persecuzioni naziste.
La nave che sta per salpare è il St. Louis.
Read 16 tweets
#MdT 1962 - Mario ha 26 anni e fa il panettiere. Il negozietto che ha a Bagno di Ripoli però non gli permette di tirare avanti decorosamente. E ha preso la decisione. Lascerà i suoi affetti e cercherà un futuro migliore in un altro Paese.
Qualcuno dice in questo periodo attraversare la frontiera francese è facile. Basta avere un visto sulla carta d’identità. Ma lui sa che non gli verrebbe concesso. Lui è un “miserabile” e ci vogliono soldi per fare il turista o avere un lavoro di là dal confine.
#MdT 30/12/1961 - Mario Trambusti aveva preso il treno quel giorno da Firenze verso Ventimiglia. Poi forse in autostop verso Grimaldi.
Perchè da Grimaldi parte il Sentiero della Speranza.
Read 9 tweets
#MdT 1948 - Il Ministro delle Finanze Ezio Vanoni ha ricevuto l’incarico di migliorare un sistema tributario antiquato.
#MdT 1951 - Legge 11 gennaio 1951, n. 25, legge Vanoni, detta di “perequazione tributaria”. Da l'avvio all’annuale dichiarazione dei redditi. Suo scopo è quello di instaurare, attraverso la dichiarazione, un nuovo clima nei rapporti con il fisco.
#MdT 27/01/1952 - La sede dell’Ufficio Tributi del Comune di Roma si trova in via del Teatro di Marcello. Coincidenza vuole che si trovi a pochi metri dalla “Bocca della Verità”. Oggi è un giorno particolare, atteso da molti giornalisti.
Read 17 tweets

Related hashtags

Did Thread Reader help you today?

Support us! We are indie developers!


This site is made by just three indie developers on a laptop doing marketing, support and development! Read more about the story.

Become a Premium Member ($3.00/month or $30.00/year) and get exclusive features!

Become Premium

Too expensive? Make a small donation by buying us coffee ($5) or help with server cost ($10)

Donate via Paypal Become our Patreon

Thank you for your support!