Giuseppe Pastore Profile picture
Giornalista per @ilfoglio_it, @CronacheTweet, eccetera. Appassionato di sport, di cinema, di gggente. IG: giuseppe.pastore85
Antonello Sacchetti Profile picture Podonomastica Profile picture - Profile picture Ivan Profile picture 5 subscribed
Oct 25 13 tweets 5 min read
Stasera a Celtic Park l'Atletico Madrid indosserà una divisa speciale, maglia rossa e calzoncini blu, per celebrare Celtic-Atletico 0-0, semifinale d'andata di CoppaCampioni 1973-74: la dimostrazione che il calcio "di una volta" non era così bello come lo si dipinge oggi.
⬇️⬇️ Image A riassumere le scorrettezze di quella partita basterebbe il tabellino: tredici cartellini estratti dall'arbitro turco Babacan, dodici dei quali ai danni dell'Atletico. Ma le immagini televisive renderanno ancora meglio la brutalità di Celtic-Atletico 1974. Image
Oct 8 12 tweets 5 min read
6 anni dopo aver spedito in rete un pallone che gli era valso il Premio Puskas, Olivier #Giroud ha cambiato consonante e ha soffiato palla a Puscas. Viaggio nel pazzo mondo dei portieri casuali di Serie A, a cominciare dall'unica volta che era capitata al Milan... 100 anni fa!
⬇️
Image
Image
Accadde 100 anni fa, il 4 novembre 1923: un Milan-Pro Vercelli 1-3 in cui il portiere Midali fu espulso al 72' per "un atto di giustizia sommaria" secondo la Gazzetta. Le sostituzioni non esistevano: in porta andò il difensore Rinaldo Bronzini, che riuscì a non prendere gol. Image
Jul 27 6 tweets 3 min read
"Nervi saldi, cervello fresco e grandi gambe". 25 anni fa, il #27luglio 1998, sul Col du Galibier, il tormento e l'estasi di Marco Pantani (anzi PAN-TA-NI, come scandiva immancabilmente Adriano De Zan): chi c'era, non potrà mai dimenticare. Partito con un ritardo di 3'01" dalla maglia gialla Ullrich, a 47 km dal traguardo Pantani inizia a "sentire le voci", come ha scritto quella mattina Gianni Mura su Repubblica. Prende atto che Ullrich non lo segue, aspetta per un po' Leblanc ma poi molla anche lui al suo destino.
Jul 26 31 tweets 11 min read
Un anno ai Giochi di Parigi che inizieranno il #26luglio 2024. E allora THREAD ispirazionale con i 30 momenti olimpici più belli della nostra vita (o perlomeno da Seul 1988 in poi). Bonus track: l'ultimo dei tre podi tricolore della storia, conquistato dalle fiorettiste a Londra. 30) Nell'inferno di Sant Sadurnì d'Anoia lo sprint di Fabio Casartelli sull'olandese Dekker e il lettone Ozols a Barcellona 1992, nell'ultima edizione olimpica in cui il ciclismo era ancora limitato ai dilettanti.
Jun 30 7 tweets 3 min read
25 anni fa, il #30giugno 1998, andò in scena una delle più grandi partite della storia dei Mondiali e contemporaneamente uno dei momenti più tragici della storia del giornalismo sportivo, per giunta sulla BBC, ad opera di Brian Moore e Kevin Keegan. Ma andiamo con ordine. La partita in questione è Argentina-Inghilterra, ottavi Francia 1998, stadio Geoffroy-Guichard di Saint Etienne. Una partita che vive di momenti di grande cult, come il celebre assolo del Wonder Boy Michael Owen che, nell'estasi del momento, a molti inglesi ricordò Maradona.
Jun 24 13 tweets 2 min read
Penso che in questo momento il mercato non sia nemmeno il primo problema del #Milan: più grave essersi privati di due figure apicali nella dirigenza senza sostituirle. Un vero direttore sportivo e un'altra figura in grado di dettare la linea tecnica e dialogare con la proprietà. Leggo che secondo molti c'è una volontà squalesca di smantellare il Milan, fare lo stadio e poi rivenderlo, con nessun riguardo verso i tifosi, pur tuttavia "mantenendolo competitivo". Secondo me le cose sono un po' diverse.
Mar 27 31 tweets 12 min read
MegaThread sui 60 anni di Quentin Jerome Tarantino, nato il #27marzo 1963 a Knoxville, Tennessee. Ovvero: i 30 momenti di cinema per cui vale la pena vivere, firmati dall'uomo che ha reso inderogabilmente cult ogni suo personalissimo fotogramma. 30) "Pulp Fiction" (1994). Non è mai facile tradurre Tarantino: qui però gli adattatori fecero un lavorone, riuscendo a rendere benissimo il cringe e l'imbarazzo della barzelletta originale, uno dei tanti giri a vuoto di QT che invece spiegano più di mille sceneggiature di ferro.
Mar 23 18 tweets 6 min read
Stasera in #ItaliaInghilterra la Nazionale italiana tornerà alla casella di partenza: tornerà a vestire @adidas dopo 35 anni. Vi ricordate tutti gli altri sette sponsor tecnici indossati in questi anni? E qual era il vostro preferito? Vai col thread! In principio il primo sponsor tecnico della Nazionale Italiana fu tedesco: appunto Adidas, indossato dal 1974 al 1978 - notate il vecchio marchio col trifoglio, sostituito dalle tre strisce dopo il re-branding del 1997.
Jan 6 23 tweets 9 min read
Arriverà la fine, ma non sarà la fine. La vita coraggiosa e avventurosa di Gianluca #Vialli (1964-2022), un bel film che ha lasciato tutti senza parole: come un western scanzonato anni 70, in cui lui era Butch Cassidy e Roberto Mancini era il suo Sundance Kid. La promozione in serie A (1984) con la Cremonese, tornata al piano di sopra dopo 54 anni con la guida di Emiliano Mondonico e i 10 gol di questo centravanti ricciolone che viene subito acquistato per tre miliardi dalla Sampdoria di Paolo Mantovani.
Dec 30, 2022 14 tweets 5 min read
Le tante tournée italiane del Santos di Pelé a cominciare da: Juventus-Santos 0-2 (18 giugno 1961). Omar Sivori, con scudetto e coccarda sul petto, contro O Rey in una partita di girone del torneo "Italia 61", in occasione dei 100 anni dall'Unità d'Italia. Inter-Santos 1-4 (24 giugno 1961), Pelé e il Pallone d'Oro in carica Luisito Suarez, nella finale del torneo Italia 61 di cui sopra: vincono i brasiliani con gol finale di Pelé.
Dec 29, 2022 4 tweets 2 min read
È morto Ruggero Diodato (1939-2022), passato alla storia per "Cannibal Holocaust", uno dei film più controversi di sempre: uscito nel febbraio 1980, sequestrato un mese dopo e riabilitato dalla Cassazione solo nel 1984. A difenderlo dalle accuse anche l'avvocato Peppino Prisco. In questa lettera al Corriere della Sera del giugno 1980, Prisco si cimentò in un suggestivo paragone tra le scene di antropofagia presenti nel film e la sequenza del rapporto sessuale uomo-capra in "Padre Padrone" (1977), oltretutto pellicola senza alcun tipo di divieto.
Dec 26, 2022 11 tweets 5 min read
Thread affettuoso e per nulla semplice sulle dieci scene migliori di "Tre Uomini e una Gamba", che usciva al cinema il #27dicembre 1997 e dunque domani compie 25 anni. L'ho rivisto qualche giorno fa: è invecchiato davvero bene. 10) L'elegantissimo omaggio a "Point Break" di Kathryn Bigelow, con le maschere di Nixon, Carter, Reagan e Lyndon Johnson sostituite da quelle del presidente in carica Scalfaro, Pertini, Cossiga e - bel guizzo - Nilde Iotti per Marina Massironi.
Nov 4, 2022 21 tweets 8 min read
20 anni fa, il #4novembre 2002, andava in onda in seconda serata su Rai3 la prima puntata di un programma piccolo e semiclandestino che ha ispirato molta grande televisione dei vent'anni successivi, da Boris a Lundini. Affezionato THREAD sul "Caso Scafroglia" di Corrado Guzzanti. Nella prima puntata Guzzanti partì forte con questo formidabile sketch in cui s'immaginava Bossi e Tremonti come Gassman e Trintignant nel "Sorpasso". Prima apparizione del Tremonti guzzantiano irascibile ministro dell'Economia del Berlusconi II, ossessionato dall'"euvo".
Oct 11, 2022 7 tweets 2 min read
Torna di moda in queste ore la retrospettiva #Sarri-Juventus. Nell'estate 2019 si trattò di una mossa coraggiosa e forse necessaria, in una fase in cui la Juventus sentiva il bisogno di darsi un appeal più internazionale (Sarri aveva appena vinto l'Europa League al Chelsea). Soprattutto, fu una mossa progettata da Paratici e Nedved: questo è un aspetto decisivo per spiegare il flop di Sarri. Uomo ruvido, non un gestore, non un allenatore per tutte le stagioni, Sarri e le sue idee andavano assecondate, difese, aspettate.
Oct 9, 2022 5 tweets 2 min read
25 anni fa, #9ottobre 1997, sulla bellissima Rai2 dell'epoca andò in onda in prima serata, quasi senza preavviso, uno dei momenti più alti della storia della tv italiana: "Il racconto del Vajont", monologo in diretta di Marco Paolini, 34 anni dopo la tragedia del 9 ottobre 1963. Un capolavoro di storytelling (che allora si chiamava, semplicemente, teatro) che culminò nell'emozionante rievocazione del momento della frana, recitato alle 22:39, alla stessa ora in cui era avvenuta 34 anni prima.
Oct 4, 2022 12 tweets 5 min read
30 anni fa, il #4ottobre 1992, la domenica più allegra e spettacolare della storia della serie A: 48 gol in 9 partite, mai così tanti, e tutti contemporaneamente, dalle 15 alle 17. Un record che durava da 61 anni: ecco Gian Piero Galeazzi che legge la schedina a 90° Minuto. La parte del leone spettò ai 10 gol di Fiorentina-Milan 3-7, con Radice che tentò assurdamente di sfidare la squadra più forte del mondo con una zona dai risvolti vagamente suicidi. Fu l'ultimo dei due 3-7 della storia della serie A (l'altro, Venezia-Sampdoria 1949-50).
Sep 23, 2022 10 tweets 2 min read
Stasera Roger #Federer giocherà la sua ultima partita da professionista: ha scelto di giocarla in doppio insieme a Rafa Nadal, l'avversario che lo portò a queste lacrime, amare e irresistibili, dopo la finale (persa) degli Australian Open 2009. Da appassionati di sport andiamo alla ricerca della sfida come si cerca l'acqua nel deserto (o il wi-fi), spesso creando contrapposizioni ridicole del tutto campate in aria - celebre la rivalità Totti-Del Piero che in realtà sono sempre stati ottimi amici.
Sep 21, 2022 4 tweets 2 min read
Oggi compie 25 anni uno dei falli più clamorosi e spettacolari della storia della serie A: l'entrata di Taribo West su Andrej Kanchelskis nel 1° tempo di Inter-Fiorentina del #21settembre 1997. Come abbagliato da tale sfrontatezza, l'arbitro Cesari si limitò al cartellino giallo. Nonostante le apparenze, Kanchelskis se la cavò con una distorsione alla caviglia e riuscì a recuperare per l'andata del play-off di qualificazione Mondiale Russia-Italia, a Mosca, un mese dopo. Là si vendicò azzoppando Pagliuca e favorendo l'esordio in Nazionale di Gigi Buffon.
Sep 19, 2022 17 tweets 7 min read
Le voci di un avvicendamento di #Allegri con il tecnico della Primavera sono solo l'ultimo déjà-vu di una storia già scritta. Perciò andiamo con ordine: thread su tutte le somiglianze tra la #Juventus 2021-22 e il Milan 2013-14. ImageImage La stagione prende una brutta piega da subito: dopo aver eliminato il PSV nel play-off di Champions, Allegri sbotta in tv e ventila idee di dimissioni. Poi se la prende con colui che era l'Adani 2013-14, ovvero Arrigo Sacchi, dandogli più o meno del rincoglionito.
Sep 17, 2022 4 tweets 2 min read
Verso #MonzaJuventus - in 93 anni di storia, solo una squadra è riuscita a conquistare la sua prima vittoria in serie A contro la Juventus: il Catanzaro, che il 30 gennaio 1972 sconfisse la Juve alla 16^ giornata con questo gol di Angelo Mammì. A caldo la Juventus rimase piuttosto colpita da quella sconfitta clamorosa, su un campo pesantissimo, fangoso e praticamente allagato, tanto che il difensore Marchetti ironizzò sul fatto che avessero tolto l'acqua in hotel per rovesciarla tutta sul prato del Ceravolo. Image
Aug 17, 2022 5 tweets 2 min read
Piccolo thread senza importanza per dipanare un dubbio: quanti gol ha segnato in serie A Gabriel Batistuta? 183, come riporta la maggior parte delle fonti (qui ho preso Sky Sport), o 184 come scrive la Gazzetta? L'oggetto del contendere è questo gol in Fiorentina-Cagliari 2-0 del dicembre 1996: tiro di Batistuta, leggera deviazione di Villa, gol. Per i regolamenti in vigore all'epoca, si trattava (e si tratta ancora oggi) di autogol del difensore.