Alessandro Nizegorodcew Profile picture
Giornalista, Videomaker, Telecronista Supertennis Tv, Direttore di https://t.co/6IFJuEbtTZ e https://t.co/hnHVbQGh1h, autore di '1976, Storia di un Trionfo'

Sep 7, 2021, 13 tweets

#ToiletBreak e Querelle #Tsitsipas

Facciamo chiarezza con un bel thread

Si è parlato molto delle ‘presunte’ scorrettezze di Stefano Tsitsipas (e di altri tennisti) che utilizzerebbero in modo antisportivo il toilet break.

Partiamo dalle regole attuali

#Tennis #UsOpen

Il #ToiletBreak, in un match #Slam, è consentito due volte a partita.

È obbligatorio, una volta presa la via degli spogliatoi (con un giudice di linea al seguito), usufruire del bagno.

Non si può chiedere Toilet Break solamente per cambiarsi

A #Sinner, che non conosceva la regola, durante il match con #Karatsev a #Lione è stato recentemente comminato un #Warning per essersi solamente cambiato senza aver usufruito del bagno.

Il giudice di linea ha avvertito l'arbitro ed è arrivata l'ammonizione

Nel momento in cui si utilizza il #ToiletBreak (e anche il bagno, come da regola), è permesso cambiarsi i vestiti.

Ed è qui, di fatto, che alcuni giocatori si prendono molto più del previsto ‘reasonable time’, lasciando a lungo gli avversari in campo da soli

Esiste un’altra regola che permette, anzi dà il diritto, al giocatore di andare negli spogliatoi per cambiarsi (senza obbligo di usare il bagno). Parliamo dell’equipment out of adjustment. Quando a causa del troppo sudore si bagnano campo o palline, è permesso uscire e cambiarsi

Accadde qualche tempo fa a Tennys #Sandrgen, costretto a uscire più volte dal campo, grondante di sudore come i suoi vestiti, in un match contro un incredulo Novak #Djokovic.

Sandgren non infranse alcuna regola, anzi.

Tornando al #ToiletBreak, alcuni hanno proposto di inserire un tempo specifico di durata massima dall’uscita del campo.

Ipotesi, in questi termini, impossibile da mettere in pratica per una ragione molto semplice

A seconda del torneo e, quindi dell’impianto, lo spogliatoio può essere molto vicino o molto lontano.

Al #Wta di #Charleston (per varie ragioni), ad esempio, per arrivare allo spogliatoio servivano quest'anno almeno 5 minuti (A/R).

Una soluzione potrebbe essere che, una volta terminato il #ToiletBreak vero (ovvero dentro al bagno), il giudice di linea cronometri la durata del cambio abiti (max 2 minuti? 3?) e comunichi via radio con il giudice di sedia (come avviene per i Medical Time Out fuori dal campo)

Eliminare il #ToiletBreak sembra complicato. Come per #MTO (Medical Time Out). Forse non tutti sanno che i MTO sono potenzialmente infiniti. Se ne possono chiederne vari, purché ogni volta per un diverso problema fisico

Eliminare totalmente #MTO (che si può utilizzare per qualsiasi problema fisico tranne che per i crampi) è paradossalmente più semplice che eliminare il #ToiletBreak. Difficile dire: ‘no, non puoi andare in bagno’

Il modo per essere scorretti e antisportivi ci sarà sempre, anche se potrebbe essere utile ridurre al minimo tali possibilità. Chi vorrà, però, troverà sempre il modo di innervosire l’avversario o prendersi del tempo per ricaricare le pile

E #Tsitsipas (come altri e altre) certamente, nonostante non infranga alcuna regola, non si sta facendo tantissimi amici tra addetti ai lavori e appassionati. Anche questo va tenuto in considerazione

(FINE)

Share this Scrolly Tale with your friends.

A Scrolly Tale is a new way to read Twitter threads with a more visually immersive experience.
Discover more beautiful Scrolly Tales like this.

Keep scrolling