Paul Olden Profile picture
Oh, gioveni! Quando vi dico "sequitemi miei pugnaci", dovete sequire et pugnare! Poche fotte! Se no qui stiamo a prenderci per le natiche.
9 Jun
La narrazione che Giuseppe Conte fa di sé stesso è sempre incentrata su un fatto che lui vuole far apparire incontestabile: "Grazie al mio lavoro arriveranno 209 miliardi dall'Europa!". Per capire meglio, però, dovremmo fare un passo indietro: >>>
Ricapitolando, già a marzo-aprile 2020 si era iniziato a discutere delle difficoltà dell'Italia ad affrontare i costi economici dei lockdown, visto che il ns. debito pubblico stava già al 135% del PIL. >>>
Come strumento di sostegno (accessibile a tutti) l'EU stava mettendo in campo il MES "pandemico" - vincolato alle sole spese sanitarie (36mld ipotetici per noi) e il SURE (cassa integrazione). Poca roba e molto vincolata >>>
Read 23 tweets
20 Mar
Bene #Draghi sul Mes sanitario: con pragmatismo e serietà ha tappato la bocca a tutti spiegando che prima ci vuole un piano di ristrutturazione e potenziamento della Sanità, diversamente si rischia di buttare via quei soldi. Ok, fino a qui ci siamo. Però c'è un altro MES, >>>
di cui nessuno vuole mai parlare, e se lo si fa è tutto un corale e univoco "Vade retro Satana!". Sto parlando del MES vero, quello grosso, con importi anche di 200-300 mld, vincolati a memorandum di riforme e a vigilanza esterna. Dura eh? Sono d'accordo. Eppure... >>>
Si sta facendo viva l'inflazione, e potrebbe farlo in modo più deciso e preoccupante a fine epidemia. Non è uno scherzo per un Paese con oltre 160% debito/PIL: con inflazione anche solo del 2-3% gli investitori privati si liberano dei Btp tasso zerovirgola, perché non coprono. >
Read 9 tweets
19 Mar
Piccola analisi (da profano) dello stile di #Draghi nel rispondere alle domande in #conferenzastampa :
Si potrebbe definire un modalità "circolare". Mi spiego meglio: >>>
Nel rispondere inizia sempre con un tono perentorio che restituisce una sensazione di assoluta autorità. Poi - in modo quasi inaspettato, avendo generato un po' di soggezione nell'interlocutore - vira su un tono più confidenziale, bonario, spesso addirittura ironico. >>>
Infine, torna al tono secco e autorevole, portando il discorso sul piano pratico, sbrogliando la complessità del tema in modo disarmante, esortando l'interlocutore a un approccio pragmatico. >>>
Read 6 tweets
18 Mar
Non è un'invenzione medievale. Nel Medioevo contro la Peste, si facevano le quarantene localizzate. Un metodo affinato poi nei secoli fino al 1720 (Peste di Marsiglia). Consisteva in chiusure totali dei focolai (si chiudevano gli accessi esterni, non le persone in casa).
Il metodo delle quarantene super-localizzate nel tempo fu organizzato sempre meglio, con prefetture apposite aventi ampi poteri e capaci di interventi molto tempestivi per mantenere molto ristretta la zona del focolaio iniziale. Per fare un esempio:
nel 1500-1600 le zone di Codogno e Bergamo sarebbero state blindate tempestivamente all'insorgere dei primi casi. Nessuno autorizzato a entrare-uscire. Anche le merci subivano quarantene e potevano essere trasferite con l'aiuto dei soldati senza far entrare i corrieri.
Read 10 tweets
7 Dec 20
@Rousseau_OS @RaphaelRaduzzi Questa la chiamate dispensa informativa? A me pare semplicemente un'arringa contro il MES piena di imprecisioni e di conclusioni tendenziose e strampalate. Ad esempio non si cita minimamente il fatto (fondamentale) che la Grecia aveva truccato i conti pubblici... 1/n
@Rousseau_OS @RaphaelRaduzzi Si insiste sul presunto dovere della Bce di acquistare debito greco, e non si evidenzia che c'erano molte opposizioni politiche di principio in Eu, avendo la Grecia mentito spudoratamente. Poi si afferma che il capitale sottoscritto potrebbe essere in teoria richiesto... 2/n
@Rousseau_OS @RaphaelRaduzzi Ma non si spiega come funziona l'approvvigionamento dei fondi: in realtà il capitale versato (l'Italia ha fino ad ora versato al Mes 14,4 mld) serve a garanzia per emissione di bond propri sul mercato, quindi il Mes emette quei famosi Eurobond che tanto venivano caldeggiati...3/
Read 9 tweets
10 Nov 20
Come spiega in modo semplice questo articolo sulla prestigiosa rivista scientifica The Lancet, il Covid-19 non è una pandemia bensì una SINDEMIA. Cosa comporta questa diversa considerazione? [thread...]

thelancet.com/journals/lance…
Una sindemia è una patologia trasmissibile che si va a instaurare su altre patologie non trasmissibili preesistenti nella società colpita (ad es. ipertensione, cancro, diabete, cardiopatie... ) aggravandole e generando gravi danni. Detto questo:
Premesso ovviamente che non sono un epidemiologo, nè un medico, e parlo da profano che cerca di stimolare dibattito sulla questione - possiamo provare a capire come potrebbero impattare i metodi che stiamo usando alla luce del fatto che si tratta di sindemia?
Read 11 tweets
9 Nov 20
Una cosa che mi ha lasciato davvero esterrefatto già a Febbraio-Marzo scorsi è il fatto che ero assolutamente certo che gli USA avessero un piano militare precisissimo e grandioso bello pronto e immediatamente attivabile per una epidemia di questo tipo [...]
Non ho mai creduto alle ipotesi di un virus costruito come arma batteriologica, ma ero sicuro che gli USA - maggiore potenza mondiale - avessero pronto un piano di difesa miliare per virus e batteri diffusi da nemici o terroristi, e che sarebbe stato attivato in questa occasione
Stranamente non è andata così. Non si sono viste grandi mobilitazioni militari con ospedali da campo, personale addestrato, tecnologie innovative, mezzi, uomini, procedure codificate. Niente di niente. Ora mi chiedo:
Read 6 tweets
9 Nov 20
Allo stesso modo, però, un matematico è un soldato nel bunker dei numeri e non può avere il quadro degli effetti economico-sociali di strategie contenitive drastiche come i lokdown, semplicemente perché non sa nulla di economia, di scienze sociali, di psicologia delle masse...
Inoltre, se la matematica può essere un aiuto per non dover navigare a vista, un matematico dovrebbe tenere conto che la matematica si basa su dati certi, precisi, cosa che qui non esiste: un corpo umano non è una stringa di numeri, e ogni corpo umano è un po' diverso...
Infine anche il virus (la sua virulenza, il suo comportamento, le sue strategie) non è un numero, un dato: è una forma di vita che cambia, si adatta, vive la sua vita e fa quello che può, trovando sempre nuove strade. Tutto questo inficia la precisione dell'analisi matematica.
Read 6 tweets
11 Sep 20
Si chiamava Emmett Till , per gli amici semplicemente "Bobo". Era un simpatico e gioviale ragazzino americano di colore, nato a Chicago nel 1941. Nell'estate del 1955 Bobo e suo cugino vennero mandati a passare le vacanze estive dal prozio che viveva a Money, Mississippi. [segue]
Rispetto a Money, Mississippi, Chicago all'epoca era una città moderna e culturalmente un po' più avanzata. Qualche giorno dopo il suo arrivo Bobo, insieme a altri ragazzi, si trovava in uno spaccio di alimentari dove era iniziata una piccola discussione:
Emmett aveva detto agli altri ragazzi di avere una fidanzata a Chicago, e aveva mostrato delle foto: era bianca. I ragazzi erano increduli... "Dai, è impossibile, non può esser che hai una ragazza bianca! Con le bianche noi neppure ci possiamo parlare!".
Read 13 tweets
15 May 20
@ricpuglisi Mi permetta: io ritengo che lei, da scienziato, non dovrebbe trarre conclusioni così sbrigative e così basate su analisi di breve periodo. Una contrazione del PIL di 180 mld può generare effetti di lungo periodo (si attivano moltiplicatori, circoli viziosi depressivi) , per cui:
@ricpuglisi Se poniamo una arco temporale generazionale (25 anni) è stimabile un certo livello di impoverimento del bilancio pubblico derivante dal minore PIL/minore tax income, con probabili conseguenze sul finanziamento del sistema sanitario/assistenziale e sui livelli di benessere...
@ricpuglisi medi della popolazione. Ad esempio l'accesso a nuove costose tecnologie mediche per la prossima generazione potrebbe essere ridotto, e in definitiva questo potrebbe risolversi in un calo dell'aspettativa di vita media teoricamente stimabile, di alcuni mesi-anni...
Read 9 tweets
25 Apr 20
Luberti fece irruzione accompagnato da un maresciallo dei Carabinieri e da alcuni soldati tedeschi. La madre fu picchiata fino a ridurla in coma (sopravvisse ma diventò sorda), il padre fu legato ad una moto e trascinato sull'asfalto fino alla Gendarmeria, dove giunse già morto
La fidanzata fu condotta nella "camera delle torture" di Luberti. La soffiata di "Pipetta" diceva che i famigliari (e soprattutto la fidanzata) sapevano dove si nascondeva "Cimitero". La povera ragazza fu seviziata e stuprata per due giorni e due notti.
Le furono amputati i seni e fu stuprata con una bottiglia di vetro fino a che non sopraggiunse la morte per dissanguamento. Il Boia Luberti era tristemente noto per questo tipo di trattamenti. Dopo le sue "operazioni" di tortura dai palazzi vicini lo sentivano cantare, gioire...
Read 13 tweets
25 Apr 20
#25aprile
Bruno Schivo era un ragazzo alto, con un portamento fiero e uno sguardo deciso, penetrante. Faceva parte di una piccola brigata di partigiani che si nascondeva nella boscaglia dell’entroterra di Albenga. Il suo nome di battaglia era “Cimitero”.
La brigata di Bruno era da anni per le azioni fulminee contro i drappelli fascisti e tedeschi, azioni molto ardite che coglievano di sorpresa il nemico lasciando tutti esterrefatti per l'efficacia dirompente.
Proprio a Albenga c'era un distaccamento della Feldgendarmierie, dove un colonnello delle SS aveva posto il suo quatier generale. "Cimitero" però era sempre riuscito a tenere nascosta la sua vera identità e il suo nascondiglio sui monti al terribile apparato informativo tedesco.
Read 8 tweets
22 Apr 20
Tutti lì ad arrovellarsi per trovare il modo di uscire dalla crisi economica generata dai lockdown senza praticamente alcun costo. Si dice: è un problema di tutti, quindi non deve costare a nessuno! Ci rendiamo conto dell’assurdità di questa affermazione? [segue]
Questa crisi ha un costo economico concreto, ovvero: non è una crisi solo finanziaria, praticamente di carta, come quella del 2008. Per diverse settimane sono stati drasticamente ridotti sia la produzione che i consumi. Questo significa un CALO della ricchezza nazionale. [...]
Dopo settimane di quarantena non siamo più poveri perché mancano i soldi, gli Euro, le banconote (o fossero anche Lire, o Sesterzi): siamo più poveri perché abbiamo prodotto e venduto molto di meno. Questo è il costo concreto della quarantena, non c’è niente da fare.
Read 8 tweets
15 Apr 20
Ma la piantate con la stronzata dell’avanzo primario italiano? Se hai una famiglia che ogni anno incassa 20340€ e ne spende 20000 hai un avanzo primario del 1,7% però hai speso troppo in anni passati e adesso hai un debito di 27450€ (136%) ...[thread]
Purtroppo il debito non è stato fatto per comprare beni stabili (immobili ecc ) ma per spese correnti, quindi non hai un valore in mano: i soldi sono stati spesi e basta. Resta il debito. Su questo debito paghi circa il 2,5% di interessi, un tasso un po’ alto...
Questo perché il tuo lavoro autonomo non sta andando molto bene, non riesci a crescere come fatturato da anni, i tuoi progetti sono tanti ma non ne hai portato a termine quasi nessuno. Nel frattempo i figli crescono e chiedono più soldi. No sai dire di no e spendi altri soldi.
Read 12 tweets
11 Apr 20
Ora siamo al punto che si discute di chi sia stata la "colpa" di aver sottscritto il #Mes a suo tempo. Incredibile! Quale colpa sarebbe? Vediamo: l'ESM (o MES) è un fondo comune attivato dagli stati aderenti, dove ciascuno mette la sua quota [thread...]
Attenzione: la quota versata in contanti da ciascun membro è solo il 10% del capitale che realmente andrà a formare in quota, ad esempio l'Italia ha 125 miliardi di quota, ma ne ha versati 12,5 in contanti, il resto sono quote sulle emissioni di Bond dell'ESM stesso... [segue]
Per inciso: quindi gli #Eurobond esistono già! Eccoli qua:

cbonds.it/emissions/issu… [segue]
Read 19 tweets
4 Mar 20
@AnnaAscani @pdnetwork Ma figuriamoci, è una scelta deleteria. Con le scuole chiuse la gente si muove di più , non di meno. E i bambini frequentano luoghi meno sicuri, inoltre non ricevono educazione dagli insegnanti sulle buone pratiche igieniche da seguire...
@AnnaAscani @pdnetwork ... per non parlare dei ragazzi di licei e università che affollano stanno in giro a bighellonare, assembrati in luoghi vari, mentre all’università potrebbero partecipare a progetti di aiuto e studio sull’epidemia...
@AnnaAscani @pdnetwork ... il mio parere è che tutti i provvedimenti che si stanno mettendo in atto siano non solo inutili ma persino deleteri. Addirittura grottesche e ridicole le ordinanze sulle distanze nei bar e nei ristoranti, che nessuno fa rispettare...
Read 9 tweets
17 Sep 18
[trhead] Una barriera “New Jersey” da 6 mt lineari in calcestruzzo, del tipo ormai molto usato sulle nostre autostrade, pesa normalmente ben 25 quintali. Sul #PonteMorandi ne erano state da qualche anno installate 3 file (in alcuni punti anche 4) per tutta la sua lunghezza.
Essendo il ponte lungo 1180 mt , vi erano quindi stati posati oltre 3600 metri lineari di barriere per un peso complessivo di circa 1500 tonnellate. Un carico assolutamente non previsto nel progetto originario, che prevedeva classici guard rail in lamiera, molto leggeri.
Bisogna anche aggiungere che il Ponte Morandi era nato male, costruito in modo frettoloso (Morandi si lamentò della mancata stagionatura del cls come lui aveva raccomandato) e che si basava su un assunto che era dato per certo all’epoca, ma rivelatosi in seguito errato:
Read 17 tweets