Discover and read the best of Twitter Threads about #25aprile

Most recents (24)

1/11
Se nel corso della sua lunga carriera, tra politica e spettacolo, non sempre Beppe #Grillo si è mostrato dotato di buon gusto, per una volta gli va dato atto di averci risparmiato il suo insulto alla resistenza 🇺🇦 nel giorno della resistenza per antonomasia: il #25aprile.
2/11
Al giorno 62 dell'aggressione russa, il fondatore #M5s esce dal proprio studiato letargo, trovando tempo per dedicare sul suo Blog una paginetta sulla guerra.
No, non fatevi illusioni: ufficialmente non quella in #Ucraina. E spiace informare il pubblico pagante che
3/11
a scriverla non è stato nemmeno lui, Beppe.
#Grillo tira fuori dall'archivio un brano tratto da "Salva la terra… o tutti giù per terra" di James Bruges. Lo fa per vellicare quel cinismo ammantato di pacifismo che ogni giorno di più guadagna consensi nella società italiana.
Read 11 tweets
1/11
Potevo trascorrere questa fantastico #25aprile di sole andando al mare, nella mia Calabria. Invece ho pensato bene di regalarmi - e regalarvi - un maxi thread su ciò che ci attende dopo le #presidentielles2022.
#Macron ha vinto? Sì, ma siamo già a ridosso del "terzo round".
2/11
In #Francia si è già proiettati verso le elezioni #legislative. Si rinnova l'Assemblea Nazionale. In gioco la bellezza di 577 seggi. #Macron deve scongiurare la "#cohabitation", come viene chiamata l'eventualità di un successo di un partito diverso da quello del presidente.
3/11
C'è da dire che i presidenti appena eletti godono di un periodo di "luna di miele". Ecco perché l'ultima coabitazione in #Francia tra un presidente e un primo ministro "rivale" risale a 20 anni fa, quando il neogollista #Chirac dovette "sorbirsi" il socialista #Jospin.
Read 11 tweets
In Italia siamo campioni di discorsi paradossali. Trovo sconcertante l’argomentazione dei noti «referendum», parte di un vasto repertorio, propinata dai putinisti italici a difesa dei separatisti agenti di #Putin nel #Donbass e in #Crimea.
Referendum tenutisi con in corso un’occupazione militare, in violazione della legislazione e contraddistinto da diversi brogli: seggi senza registri dov'era possibile votare più volte, schede inserite nelle urne col "sì" già contrassegnato.
Dunque, «l'autodeterminazione dei popoli» è uno degli argomenti preferiti dei sostenitori di #Putin nelle varie galassie. Paradossale anche perché molti di questi personaggi si dicono sovranisti, nazionalisti o antimperialisti.
Read 12 tweets
#Mattarella:"Onorando i tanti martiri di #Acerra, desidero ricordare tutti i combattenti, tutte le vittime delle rappresaglie e gli uomini e le donne coraggiose che – in ogni parte d’🇮🇹- perdettero la vita per opporsi alla barbarie scatenata dalla furia nazifascista".

#25aprile
#Mattarella:"L’8 settembre produsse il vaglio, che spazzò via 20 anni di illusioni, di parole d’ordine vuote e consumate, di retorica bellicista. Il regime fascista, implose dall’interno, crollò su se stesso, corroso dalla sua stessa vanagloria. Non fu la morte della Patria. Ma,
al contrario, la riscoperta del suo sensi autentico".
Read 21 tweets
"La #liberazione dal #fascismo è compiuta, anche se occorre sempre vigilare sugli infiniti rigurgiti. La liberazione dalla #guerra - elemento costitutivo del fascismo - che i #Costituenti non a caso posero tra i principi fondamentali dalla Patria, è invece ancora da realizzare. >
Non ci si è liberati davvero dal #fascismo finché non ci si è liberati dalla #guerra e dalla sua preparazione.
Per questo la #resistenza oggi si chiama #nonviolenza e la #liberazione si chiama #disarmo".

Lo scrivevo il 25 aprile del 2013 >
Lo abbiamo ribadito dall'Arena di pace e disarmo il 25 aprile del 2014 con il @movnonviolento e la @RetePaceDisarmo, da cui lanciammo
#unaltraDifesaèpossibile.
Lo ripetiamo oggi con l'@Anpinazionale
Perché il #25Aprile sia la #FestadellaLiberazione dal fascismo e dalla guerra >
Read 5 tweets
#25aprile 1945 il Comitato di Liberazione Nazionale Alta Italia proclama l’insurrezione generale contro gli occupanti nazifascisti, che nel frattempo si stavano ritirando dalle città di Milano e Torino. Il proclama venne diffuso da Sandro Pertini… Image
dalle frequenze di Radio Milano Liberata, in cui il futuro presidente della Repubblica disse, tra le altre cose: “Arrendersi o perire! La battaglia finale contro la Germania hitleriana volge a passi rapidi e sicuri verso il trionfo definitivo (…) Arrendersi o perire! È…
l’intimazione che deve essere fatta a tutte le forze nazifasciste (…) Sia ben chiaro per tutti che chi non si arrende sarà sterminato (…) Solo chi abbandona oggi, subito, prima che sia troppo tardi, volontariamente, le file del tradimento, solo chi si arrende al…
Read 5 tweets
#25Aprile Se voi volete andare in pellegrinaggio nel luogo dove è nata la nostra costituzione, andate nelle montagne dove caddero i partigiani, nelle carceri dove furono imprigionati, nei campi dove furono impiccati.
Dovunque è morto un italiano per riscattare la libertà e la dignità, andate lì, o giovani, col pensiero, perché lì è nata la nostra costituzione. Piero Calamandrei
Brigata Garibaldi
Read 8 tweets
Oggi, 25 Aprile, a Venezia è anche il San Marco, il Patrono.
Tradizione vuole che si regali un bocolo (bocciolo di Rosa) alla donna amata.
La tradizione è antichissima, pre abbia 1.200 anni. 👇
1/7
#thread #25aprile #sanmarco #bocolo
La tradizione risale infatti alla figlia di un Doge, Agnello Particiaco. La ragazza (soprannominata Vulcana) era un peperino e si innamorò di un trovatore, Tancredi (no, @marcostac e @cmgaston, non il portiere).
Il padre, patrizio veneziano, non poteva che disapprovare…
2/7
…l’amato partì allora con l’Imperatore (tale Carlo Magno) a combattere gli infedeli e a trovare la gloria sul campo per guadagnarsi così l’approvazione del padre di lei. Ottenne entrambe, ma prima di poter tornare cadde (ovviamente valorosamente) sul campo di battaglia.
3/7
Read 7 tweets
Ai caduti non promisero vendetta ma lotta per #pace, progresso e indipendenza
volevano che quella che avevano combattuto loro fosse l'ultima tra le guerre.
Oggi spernacchierebbero 😀 opinionisti con l'elmetto e indignados sartoriali #25aprile #FestadellaLiberazione Ci mancano!
Alla luce dei commenti a questo post, realizzo che alla fine è anche sbagliato rispondere nel merito. Ha ragione @giuliocavalli l'Ucraina è solo l'ultimo argomento di chi strumentalizza il 25aprile da anni...tag43.it/25-aprile-resi…
Sapete perchè gli indignados sartoriali e gli opinionisti con l'elmetto soffrono tanto che ogni giorno esagerano sempre più? Il Paese va da un'altra parte e questo li tormenta...vanno capiti 👇
Read 6 tweets
Una storia della Resistenza nel Mezzogiorno,non è stata mai scritta. Di tutto quanto avvenne dal 1943 sotto la linea di Montecassino, si ricordano soltanto le 4 giornate di Napoli della fine di settembre. Eppure nel periodo dell'occupazione tedesca, in Campania, Sicilia,👇
Puglia, Lucania e Abruzzo si verificarono numerosi episodi spontanei di resistenza militare e civile ai fascisti ed ai tedeschi. Pochi sanno della battaglia di Barletta o delle insurrezioni di Matera, di Scafati, di Teramo e di Lanciano, che videro la partecipazione di larghi 👇
strati della popolazione. Solo di recente alcuni studiosi stanno tentando di colmare questo vuoto storiografico, mettendo in discussione la vulgata ufficiale che contrappone "il vento del Nord" all'immobilismo del Sud.L'opposizione al nemico da parte dei meridionali nacque 👇
Read 13 tweets
Sui monti genovesi, negli anni dell’occupazione nazifascista, combatteva l’unica brigata partigiana composta, anche nei gradi di comando da sole donne: la brigata “Alice Noli” ⬇️
#donnepartigiane #resistenza #antifascismo #25Aprile #25aprile2022 #oraesempreresistenza
#AliceNoli
Felicita Alice Noli nata nel 1906 a Campomorone, impegnata nei Gruppi di Difesa della Donna, nel gennaio del 1944 era entrata a far parte della 3° brigata “Liguria”.
Scoperta (forse, la sua colpa sarebbe stata quella di aver dato sepoltura ad alcuni tra i 147 partigiani morti ⬇️
nell’eccidio della Benedicta, nell’aprile dello stesso anno), fu catturata insieme ad altri compagni e venne portata in caserma dove si rifiutò di fornire informazioni.
Picchiata e torturata dai fascisti, fu fucilata l’8 agosto del 1944 insieme ad altri cinque compagni ⬇️
Read 10 tweets
In Italia, il #25Aprile è l inesorabile spina nel fianco che ogni anno punge ed affonda.Lo è perché lo è la Resistenza, quell inestinguibile, fastidioso debito di libertà, riconquistata dal sangue del popolo. La borghesia italica, la più rozza ed ignorante d Europa 1/
geneticamente fascista ed intrinsecamente golpista, feroce e spietata (per farsene un idea basta leggere le rivoltanti esternazioni profondamente fasciste contro i giovani viziati dal rdc dei soliti squallidi personaggi rilanciate dai giornali padronali e dai soliti 2/
giornalisti servi, quegli stessi giovani che intanto ingrassano il numero dei morti sul lavoro) sarà ottimamente rappresentata dai mesti volgari imbecilli avvolti nei pannolini nato, che si mostreranno finalmente per ciò che sono sempre stati, dei ridicoli patetici fascisti 3/
Read 4 tweets
Io andrò in piazza con le bandiere dell'Ucraina il #25aprile. Nessuno più degli ucraini sta combattendo oggi contro l'equivalente moderno degli stessi orrori, massacri, violenze commessi dai nazisti 80 anni fa e contro cui hanno combattuto i nostri nonni. milanotoday.it/attualita/cort…
Concordo e sottoscrivo con le dichiarazioni del presidente di ANPI di Milano: "Stiamo attraversando un periodo in cui la pace, bene prezioso conquistato dalla resistenza italiana ed europea è messa seriamente in pericolo.
Non ci può essere giustificazione all'aggressione della Russia ad uno Stato sovrano, un atto di guerra che fa precipitare l'Europa sull'orlo di un conflitto globale".
Read 7 tweets
#26GENNAIO GIORNATA DELLA #MEMORIA E DEL SACRIFICIO DEGLI #ALPINI: ASSURDA SCELTA DEL #PARLAMENTO CHE CERCA DI RIABILITARE IL #NAZIFASCISMO
⬇️
Condividiamo la dura critica dell'ANED rispetto alla pessima decisione del Parlamento di proporre il #26gennaio come Giornata della #Memoria dedicata agli #Alpini, data scelta tutt'altro che a caso.
⬇️
Il 26 gennaio 1943, gli #Alpini furono infatti impiegati in battaglia dal governo #fascista alleato della Germania nazista, contro l'Unione Sovietica, che era invece impegnata nella #Liberazione d'Europa. Liberazione che costò ai cittadini sovietici più di 20 milioni di morti.
⬇️
Read 12 tweets
🔴FERMIAMO LA #GUERRA, FERMIAMO LA CORSA AL #RIARMO, DIFENDIAMO I VALORI DELLA #RESISTENZA!🔴🚩
⬇️
Il Partito Comunista Italiano ribadisce il proprio impegno nello schierarsi contro la deriva bellicista e violenta di #NATO, #UE e del governo #Draghi.
⬇️
In occasione del #25aprile, Festa della #Liberazione, vogliamo ricordare i valori della #Resistenza #antifascista che sono stati impressi nella #Costituzione repubblicana, nella forma del ripudio di ogni forma di #guerra.
⬇️
Read 5 tweets
#24gennaio 1947
Giorgio Chinaglia
#Lazio | 1969-1976
🥅 209 ⚽️ 98
#LazioNostalgia | Thread 🧵 Image
Giorgio #Chinaglia nasce a Carrara il #24gennaio 1947. Nel 1955 affronta con la sorellina un lunghissimo viaggio in treno per raggiungere il papà emigrante in quel di Cardiff. A scuola inzia a giocare a rugby e calcio, mentre aiuta il papà nel ristorante | #LazioNostalgia 1/ Image
#Chinaglia rifiuta un provino col Cardiff, venendo poi arruolato dal @SwansOfficial. Esordisce in Football League Cup contro il Roterham quando non ha nemmeno 16 anni. Gioca in tutto 5 partite (un gol), ma presidente del Swansea lo boccia | #LazioNostalgia 2/ Image
Read 80 tweets
1/6 Come chiunque sappia un po' di Storia, mi sono sentito insultato da @PietroIchino, già parlamentare comunista, fondatore del #PD, poi con Monti, dirigente CGIL e giuslavorista di un certo rilievo. Questo #25aprile sostiene che il #fascismo fu colpa degli #antifascisti. >>>
2/6 Provo a rispondere sinteticamente a questa bestialità.
La categoria del "fascismo come reazione" fu la più frequentata tra le interpretazioni dell’epoca. “Reazione egemonica del capitalismo agrario” per Gramsci o per Matteotti, “reazione antiproletaria” delle classi medie >>>
3/6 nazionaliste per il liberale e poi azionista Salvatorelli: il fascismo dunque come #reazione alla modernità e alla democrazia. La paura dell’Ottobre è una foglia di fico per giustificare la violenza e lo smantellamento del regime democratico. È come la solfa, la congettura>>>
Read 6 tweets
#25aprile e mistificazione:

Che la menzogna sia il concime in cui cresce il fascismo è noto, ma è interessante vedere quanti complici hanno costoro fra quelli che "si dichiarano" "non-fascisti" (non si dicono Antifascisti, però. Giammai!).

Riepiloghino (work in progress):
>
>
Lungo thread sul meme più sporco di stamane:
>
>
L'amico dello squartatore di giornalisti e sterminatore di bambini in #Yemen, dimostra qual'è la sua funzione in questa società:
>
Read 8 tweets
Vorrei che il #25aprile fosse come il 4 luglio negli Usa. La festa di un Paese e non la festa dei comunisti. Vorrei vedere il tricolore sventolare in ogni dove...e non mescolato a bandiere rosse con falce e martello. Mettetevele in 🍑 le bandiere rosse. Sono antifascista e
anticomunista da sempre. Siamo realisti e raccontiamo le cose come furono, senza esaltarci per delle palle. Come spesso capita a noi italiani, abbiamo avuto una botta di 🍑...Churchill ci preferì, non senza turarsi il naso, alla Polonia. Migliaia di filo fascisti dismisero il
fez e si legarono al collo un fazzoletto rosso, e i partigiani spuntarono come funghi. Nella realtà erano, per organizzazione e numero, imparagonabili con i francesi, e spesso in lotta tra loro. Un coacervo di background culturali e ideologici, dai monarchici, ai liberali, ai
Read 9 tweets
Riflessione in pillole per il #25aprile, da prendere in tutta la schematicità che il mezzo impone.

Le radici politico culturali dell'esperienza comunista nel '900 sono bel al di fuori del perimetro di una democrazia liberale e pluralista:...
...il partito di tipo nuovo teorizzato da Lenin era anzi esplicitamente pensato per il suo sabotaggio, in tutti i suoi aspetti, dalla partecipazione parlamentare in poi.
Si può discutere a lungo su ragioni e obiettivi, ma questo fatto è innegabile.
Del resto anche nel periodo di suo maggior successo, nei due decenni successivi alla decolonizzazione, il modello politico ed economico sovietico non era guardato come una garanzia per la promozione dei diritti, e non si imitava per quello.
Read 8 tweets
Per la rubrica
#IlTweetPiùIdiotaDelGiorno
ecco un meme che dimostra menzogna e idiozia, da qualsiasi parte lo si analizzi.

Partiamo dai banali numeri:
L'Italia è notoriamente il paese più longevo d'Europa.
Ma i centenari sono oltre i 14 mila, non so
>
>
quanti abbiano 80-90 anni, ma milioni.

Nel solo elenco degl'iscritti all'@Anpinazionale, i partigiani ancora vivi sono ancora oltre 2.000.
Fine della prima sfacciata menzogna.

Ma io, che di anni ne ho "solo" 70, i disastri dei criminali nazi-fascisti
>
tuttitalia.it/statistiche/po…
>
li ricordo bene pur non avendoli vissuti direttamente.

Ricordo le case distrutte dalle bombe o crivellate dai colpi della mitraglia, le scritte "Rifugio Antiaereo" sui muri, etc., spariti solo dagli anni '70.

Non è perché non ho assistito
>
Read 15 tweets
"A me, mio padre, mi era simpatico, anche se mi faceva alzare presto. La mattina apriva tutte le finestre, anche a meno dieci gradi. Non amava il buio. Mi svegliava con ordini gutturali: Achtung, gema, raus, auf.

#Thread #LaguerradeiBepi #25Aprile #Liberazione @Pennacchiiiii
E ogni tanto gli scappava un po' di tedesco: spazieren, Essen, Kartoffel, Brot, Abort... che significa ‘latrina’. L’aveva imparato a Ebensee, ed era una lingua brutta, fatta di abbai e ordini, perfetta per svegliare un adolescente.
Mio padre mi era simpatico, ma la mattina alle 6 quando mi urlava addosso in tedesco, mi urtava. Soprattutto la domenica, quando in teoria si può dormire, e lui mi svegliava lo stesso, o il #25aprile che mi svegliava per portare corone d’alloro ai cippi di via Sette Martiri.
Read 10 tweets
Sto per fare una cosa poco da Twitter.
Sto per raccontare una storia lunga.
Parecchio lunga.
Se non siete dell'idea, potete fermarvi qui: nella foto c'è già scritto tutto. Altrimenti ci vediamo qui sotto.
#25aprile
#oraesempreresistenza
@Anpinazionale
Raul, Lampo, Mitra, Angioletto. Omer, Lupo, Filava. Gandhi, Dindòn, Gnocca, Piedidolci, Tacapàgn, Milan, Dioboia, Già già, Chicchirichì, Fastidi, Fifa, Gondon, Cognach, Meningite, Risotto, Scalmanà, Tirem indrè, Athos, Tremalnaik, Miomao, Biancaneve, Bandolero stanco >
2. Birimbo, Birambo, Radames, Bartali, Carnera, Emorroidi, Matteotti, Patirai, Raffica, Marò, Lulù, Califfo, Primavera, Marlèn, Nemo tre, Bologna5. 
La mia passione per i nomi di battaglia è nata con loro, anni e anni prima che la rete iniziasse a chiamarsi web. 
E con lui. >
Read 23 tweets

Related hashtags

Did Thread Reader help you today?

Support us! We are indie developers!


This site is made by just two indie developers on a laptop doing marketing, support and development! Read more about the story.

Become a Premium Member ($3.00/month or $30.00/year) and get exclusive features!

Become Premium

Too expensive? Make a small donation by buying us coffee ($5) or help with server cost ($10)

Donate via Paypal Become our Patreon

Thank you for your support!